fbpx
 In Sport

I bianconeri valgono 904 milioni, sesta rosa più costosa d’Europa. Ronaldo ancora il più caro

Ci sono cinque squadre di Serie A che costano meno di Cristiano Ronaldo da solo. Sommando il valore di tutti i giocatori del Lecce si arriva a 28,73 milioni di euro. Il fuoriclasse portoghese, nonostante i 34 anni, viene valutato da Trasnfermarkt 90 milioni, che fanno di lui il calciatore con il più alto prezzo del cartellino nel nostro campionato (in attesa di eventuali botti di mercato da qui al 2 settembre).

Valore delle rose, vince la Juve

A livello di squadre, sommati i valori potenziali dei vari calciatori, domina la classifica la Juventus, vincitrice degli ultimi 8 scudetti. In totale, i suoi giocatori valgono 904 milioni: significa che il valore dei cartellini dei bianconeri supera il valore dei cartellini dei giocatori del Lecce di 31,4 volte. Dopo CR7, ci sono Paulo Dybala (che doveva andare al Manchester United, ma pare sia saltato tutto) e Matthijs de Ligt, il 20enne difensore centrale fiore all’occhiello dell’ultima campagna acquisti.

I risultati sportivi rispecchiano abbastanza i valori delle rose, visto che, come si vede dal grafico in apertura, al secondo posto c’è il Napoli con 622,75 milioni (i partenopei sono arrivati secondi negli ultimi due campionati), mentre terza segue l’Inter con 587,40 milioni. per i nerazzurri però va considerato che il valore di Mauro Icardi, su Transfermarkt aggiornato a giugno, è sceso abbastanza dagli 80 milioni, per la nota querelle tra società e agente del calciatore.

Chi ha ottenuto risultati sopra delle aspettative, ma non serviva questa classifica per dirlo, è l’Atalanta: i suoi calciatori valgono in tutto 252,70 milioni di euro, praticamente la metà di quelli del Milan e molto meno delle rose di Roma e Lazio, tutte squadre arrivate dietro alla squadra di Gasperini lo scorso campionato.

I giocatori più costosi del nostro campionato

Nella classifica dei calciatori, come si vede dal grafico qui sopra, ci sono quattro juventini e tre napoletani tra i primi dieci. Nella top 20 ci sono 5 italiani: Insigne, Chiesa, Donnarumma, Romagnoli e Bernardeschi. I più giovani sono de Ligt e Donnarumma, entrambi nati nel 1999. Eccezion fatta per Milinkovic-Savic della Lazio (ma promesso sposo dello United), i primi 20 calciatori che valgono di più della Serie A giocano in quattro squadre: Juventus, Napoli, Inter e Milan.

Il confronto con l’Europa

In Europa la Juve è al sesto posto, e l’unica italiana in top ten per valore dei calciatori. Primo c’è il Barcellona, con 1,25 miliardi, seguita poco dopo dal City di Guardiola (1,24 miliardi). I blaugrana, dopo il recente acquisto di Griezmann, potrebbero salire ancora se dovesse concretizzarsi il ritorno al Camp Nou di Neymar. Chiude il podio il Real Madrid, con 1,19 miliardi. Quarto il Liverpool campione d’Europa (1,07 miliardi), davanti al Paris Saint-Germain, che vale in tutto 995,20 milioni di euro, e ha in rosa il calciatore che oggi vale di più al mondo (come costo eventuale del cartellino, ma non solo): mister 200 milioni Kylian Mbappé. Dopo queste cinque, c’è la Juventus. Tutte squadre che saranno serie pretendenti alla prossima Champions League.

A livello di campionati, la Premier League si conferma la più ricca: i giocatori delle 20 squadre del campionato inglese valgono in tutto 9,16 miliardi. I calciatori della Liga valgono 6,15 miliardi di euro, quelli della nostra Serie A 5,14, quelli della Bundesliga 4,48 miliardi (ma ci sono 18 squadre, mentre in tutti gli altri campionati sono 20 le partecipanti). I giocatori della Ligue 1, infine, valgono 3,22 miliardi.

I dati sono aggiornati al giugno 2019

Fonte: Transfermarkt

Leggi anche: La Serie A incassa 477,7 milioni solo dagli sponsor

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search