In Sport

Il pallone genera il 77% degli eventi sportivi e degli ingressi. Ma il tennis a maggio…

Lo sport in Italia vale quasi 3 miliardi di euro, ed è tutto merito del calcio. Al di là delle percezioni, i numeri non mentono. Il volume d’affari generato dall’attività sportiva in Italia nel 2017 è stato di 2.976.766.536 euro, con il pallone che ha contribuito per l’80% assicurando ricavi per oltre 2,39 miliardi di euro in un solo anno.

Il fatturato dello sport

Il grafico in apertura mostra il fatturato dello sport  in Italia. Il calcio è davvero irraggiungibile con i suoi miliardi sonanti e pensate che tutte gli altri sport di squadra praticati in Italia – tutte – riescono a generare ricchezza per appena 296 milioni di euro.

Ancor meno mettono insieme gli sport individuali che restano a 207 milioni di euro di giro d’affari, facendo meglio solo del mega-aggregato ‘altri sport’ che raccoglie i 75 milioni di euro rimanenti.

Exploit degli sport individuali a maggio

A tenere i conti è la Siae che monitora in Italia tutto il mercato dello spettacolo, compreso il fatturato dello sport in Italia. Secondo la società che si occupa della tutela del diritto d’autore, il volume d’affari indica gli incassi complessivi di un determinato aggregato, ovvero spesa sostenuta ad esempio dagli sponsor più spesa del pubblico per assistere ad un evento sportivo.

La linea blu del grafico in apertura (scala di destra) indica proprio quest’ultima voce, la spesa del pubblico come somma della spesa al botteghino, costi di prevendita, prenotazioni di tavoli, servizio guardaroba, consumazioni al bar, ecc… Dai numeri indicati dalla linea blu restano escluse le remunerazioni degli intermediari sportivi, dei cui guadagni Truenumbers ha parlato in questo articolo.

Anche qui, come si può notare dal movimento della linea, non c’è gara: tra gli sport in Italia, il calcio attira una spesa di 712,2 milioni di euro, contro 62 milioni per le altre attività di squadra e 96 per gli sport individuali – con un per niente casuale picco di 22 milioni di euro a maggio, in concomitanza degli Internazionali d’Italia di tennis.

Il calcio perde sulle presenze?

Il dominio del calcio è incontrastato con quasi tutti i parametri. Tra gli sport in Italia, il pallone è il numero uno per eventi organizzati (108.930 spettacoli, il 77% del totale) così come per ingressi (sempre 77% del totale), ma subisce la forza dell’aggregato altri sport per quanto riguarda le presenze: 52.095 contro 35.793. Ma attenzione: l’indicatore presenze sintetizza l’affluenza degli spettatori in manifestazioni senza rilascio di titolo di ingresso. Quindi davvero briciole nel mondo reale.

I dati si riferiscono al 2017

Fonte: Siae

Leggi anche: Il Coni taglia i contributi al calcio: -8%, ma resta in testa
Golf, nella Ryder Cup l’Europa è ancora indietro
Calcio, quanto guadagnano gli intermediari sportivi

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca