fbpx
 In Hot Topic

Colpite 44 persone ogni 10.000. La seconda più nevrotica è l’Umbria, la più sana è la Sardegna

La nevrosi colpisce ben 44 persone ogni 10mila abitanti in Abruzzo, esattamente il doppio della media nazionale, che invece scende a 22 casi. La situazione rimane critica anche in Umbria (39,9 malati), ma scende a partire dalla Liguria, dove si registrano 27,9 casi. La forbice si allarga progressivamente fino ad arrivare al Trentino (14,6) e alla Toscana (14,1). La Sardegna è la regione con meno nevrotici di tutti: la malattia colpisce solo 6,1 persone ogni 10mila abitanti.

Le donne e la nevrosi ossessiva

La nevrosi colpisce in maggioranza il sesso femminile: in media in Italia si ammalano 18,7 uomini contro 23,7 donne. In entrambi i casi la fascia d’età più colpita è quella dei 45-54 anni (22,1 casi maschili e 29,9 femminili), mentre il numero scende verticalmente a partire dai 75 anni di età (9,3 uomini e 11,4 donne).

L’unica regione che non segue il trend nazionale è l’Abruzzo: qui sono gli uomini ad ammalarsi di più (48,4 casi contro 40 ogni 10mila abitanti).

Molti sintomi, una sola sindrome

Esistono tanti tipi di sindromi nevrotiche e somatoformi e sono quasi tutti stati identificati dal medico scozzese W. Cullen che è stato anche il primo ad impiegare per la prima volta, nel 1777, la parola “nevrosi” per indicare tutte le malattie del sistema nervoso centrale e periferico non riconducibili a fattori infettivi. Ci sono, quindi, la nevrosi isterica, nevrosi ansiosa, nevrosi depressiva, nevrosi ossessiva, nevrosi fobica e post-traumatica. Ciascuna esprime un aspetto della malattia, che è caratterizzata da uno stato di sofferenza della psiche causata in genere da conflitti personali o legati all’ambiente. Chi è affetto da questa sindrome si trova spesso a soffrire di ansia, fobie, disturbi ossessivo-compulsivi, somatoformi (vale a dire psicosomatici), dissociativi e distimici (episodi depressivi lievi e ricorrenti).

I dati si riferiscono al: 2017

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche: Allarme schizofrenia in Puglia: 63 casi ogni 10mila

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search