fbpx
 In Hot Topic

In Cina sono solo 2, siamo secondi solo alla Germania: 4,3. Però mancano gli infermieri

In Italia ci sono 4 medici ogni mille abitanti. Facendo il confronto con gli altri Paesi, tra quelli che rappresentano le maggiori economie del mondo, siamo secondi solo alla Germania. Come si vede nel grafico (realizzato con gli ultimi dati disponibili dell’Ocse, quelli del 2018) i tedeschi ne hanno 4,3 ogni mille abitanti.

Adesso che per il sistema sanitario il peggio sembra essere passato sul fronte coronavirus, facciamo il confronto con gli altri Paesi per quanto riguarda i medici a disposizione. Se in Spagna il numero è vicino a quello italiano (3,9), non si può dire la stessa per cosa per la Gran Bretagna (2,9) o per la Cina (2) e gli Stati Uniti (2,6). E negli ultimi giorni, nel momento in cui Covid19 sta mettendo in seria difficoltà il sistema sanitario nazionale, si è discusso sulla spesa sanitaria degli ultimi anni parlando di “tagli”. In questa analisi vediamo come non si possa parlare di “tagli” e spieghiamo che cosa è successo.

Chi sono i medici italiani

Certo, non mancano le criticità. E queste sono state messe in evidenza dal documento “State of health in the Eu” dell’Ocse pubblicato nel 2019. Qui si legge che  il numero totale dei medici per abitante in Italia è superiore alla media dell’Ue (4,0 rispetto al 3,6 per 1 000 abitanti nel 2017), il numero dei medici che esercitano negli ospedali pubblici e in qualità di medici di famiglia è in calo, e oltre la metà dei medici attivi ha un’età superiore ai 55 anni: questa situazione desta serie preoccupazioni riguardo alla futura carenza di personale. L’Italia impiega meno infermieri rispetto a quasi tutti i paesi dell’Europa occidentale.

Inoltre, l’Italia è carente di infermieri più che medici. Guardando le banche dati dell’Ocse scopriamo infatti che l’Italia è a otto posti dalla Turchia, fanalino di coda con 2,1, prima solo di Messico (2,9), Cile (3), Grecia (3,3), Lettonia (4,8), Israele (5,1) e Polonia (5,1). Tra i maggiori partner Ue anche il Regno Unito è sotto la media Ocse, ma con 7,8 infermieri ogni mille abitanti, mentre Francia (10,8) e Germania (12,9) sono parecchio al di sopra, con valori circa doppi di quello italiano.

Leggi anche: Coronavirus, quanti posti ci sono in terapia intensiva regione per regione

Quanti dottori in Europa

Per fare un confronto internazionale, però, non possiamo fare a meno di guardare il rapporto dell’Ocse pubblicato nel gennaio 2019 (ma aggiornato con dati 2016). A sorpresa il Paese che conta più medici è la Grecia con ben 6,6 dottori ogni mille cittadini. La Grecia è seguita da Austria e Portogallo con, rispettivamente, 5,1 e 4,8 medici ogni mille abitanti. La media europea è molto più bassa: appena 3,6 e l’Italia è ampiamente sopra questo limite. Nel nostro Paese ci sono, infatti, 4 dottori ogni mille abitanti. E le sorprese non sono finite qui. Secondo le rilevazioni dell’Ocse, pubblicate nel gennaio del 2019 e riferite al 2016, molti grandi Paesi dell’Europa occidentale hanno, loro sì, una carenza di medici preoccupante. Per esempio la Francia che conta appena 3,1 dottori ogni mille abitanti, meno della metà della Grecia. Ma è il caso anche della Gran Bretagna che, con appena 2,8 dottori ogni mille residenti, si piazza in penultima posizione appena prima della Polonia che di dottori ne conta 2,4.

I dati si riferiscono al: 2016-2018

Fonte: Ocse

Leggi anche: Calano i parti cesarei, tranne che in Campania

I pugliesi prendono più pillole di tutti

 

Start typing and press Enter to search