fbpx
 In Hot Topic

Riprende l’immigrazione clandestina. Nel primo trimestre 2.794 arrivi dai 524 del 2019

Concentrati su un’emergenza planetaria, gli italiani non si sono accorti che c’è un’altra emergenza che potrebbe esplodere. Non è allarmismo, lo dicono i numeri. Sono quelli del Ministero dell’Interno che l’8 aprile ha rilasciato i dati ufficiali sugli sbarchi degli immigrati 2020 sulle coste italiane.

Una nuova emergenza?

Il grafico sopra mostra il numero di sbarchi nei primi tre mesi del 2020 a confronto con gli stessi mesi dei due anni precedenti. Il risultato è chiaro: l’aumento è fortissimo soprattutto nel mese di marzo: nel 2018 gli immigrati sbarcati furono 4.182 che sono crollati a quota 202 l’anno scorso. A gennaio di quest’anno sono stati 1.342. Aumento anche a febbraio con 1.211 sbarchi rispetto ai soli 60 del 2019 e ai 1.065 di due anni prima. E arriviamo a marzo: il mese scorso gli sbarchi sono stati 241 dai 262 dell’anno scorso e dai 1.049 del 2018. Un dato tutto sommato stabile, anzi, in calo rispetto a 12 mesi fa, ma il numero trimestrale è un po’ diverso.

Sbarchi immigrati 2020, ecco i numeri

Nel primo trimestre del 2018 gli sbarchi furono 6.296, numero altissimo che è letteralmente crollato l’anno successivo quando si sono registrati appena 524 sbarchi. Nei primi tre mesi dell’anno, invece, il numero è tornato a crescere a quota 2.794, più di 5 volte il numero degli sbarchi registrati nel 2019. Si può dare anche un’occhiata sul trend di aprile, con l’Italia impegnata allo stremo a combattere l’emergenza coronavirus. Gli sbarchi sono stati zero fino al 5 di questo mese poi poi arrivare a 34 lunedì 6, a 86 martedì e 57 mercoledì 8 aprile: 177 sbarchi in 8 giorni. Se il trend, in calo, dovesse essere confermato, questo mese potremmo avere poco più o poco meno di 700 sbarchi, in linea con quelli dell’anno scorso.

Da dove vengono i nuovi immigrati

I Pesi di provenienza delle persone che sono entrate illegalmente in Italia nel primi tre mesi sono, più o meno, sempre gli stessi. Al primo posto c’è il Bangladesh (455), Algeria (318) e Costa d’Avorio (310).

I dati si riferiscono al: primo trimestre 2020

Fonte: Ministero dell’Interno

Leggi anche: Quanto abbiamo speso per i rimpatri

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search