In Notizie curiose

Seguono tre città tedesche, tutte e tre della Sassonia. Anche Firenze e Bologna nella top 10

Il grafico mostra la dieci città d’Europa con più anziani. Fra tutte, Genova è la più “vecchia”: il 28% dei genovesi, infatti, ha raggiunto l’età pensionabile.

Quanti anziani a Genova

Seguono Görlitz, Plauen e Zwickau, tutte e tre tedesche e tutte e tre della regione della Sassonia e tutte e tre con una percentuale di ultra 65enni che si aggira attorno al 27%. La graduatoria prende in considerazione solo le 279 città più grandi, con una popolazione di almeno 250mila persone, e non i paesi piccoli.  Una curiosità: la più giovane città, con solo il 11% della popolazione over 65, è Dublino.

I più vecchi in Europa siamo noi

Il grafico sotto, invece, mostra la percentuale di popolazione anziana (oltre i 65 anni sul totale della popolazione in alcuni grandi Paesi europei.

vecchi e pensionati in ItaliaIn Europa sono 96 milioni le persone con più di 65 anni, pari al 19% della popolazione totale. Nel 2005 il dato si fermava al 17% (82 milioni di persone). Noi italiani siamo i più vecchi di tutti, con il 21,7% di over 65, seguono la Germania (21%) e la Grecia (20,9%).

Se invece allarghiamo le maglie dell’indagine, gli over 60 che vivono in Europa sono circa 127 milioni, pari al 25% della popolazione.

Sempre più anziani in Europa

Grazie alle migliori condizioni di vita e ai progressi in campo medico, si vive sempre più a lungo. Tra il 2005 e il 2015 il numero delle persone di età superiore agli 80 anni in Europa è passato da 20 a 27 milioni, che corrisponde ad un aumento del 36%. Nello stesso periodo, la popolazione complessiva è cresciuta solo del 3%.

In fuga dopo la pensione

E poi c’è il paradosso degli anziani in fuga. Se è vero che solo una piccola percentuale di persone cerca una nuova residenza all’estero una volta raggiunta l’età pensionabile (nella maggior parte dei paesi dell’Ue, infatti gli over 65 rappresentano meno del 5% di tutti gli immigrati e gli emigrati), in Italia le cose vanno diversamente.

Dal 2010 al 2014, infatti,  il numero di anziani che ha scelto la fuga in paesi con condizioni fiscali migliori rispetto alle nostre è più che raddoppiato, passando da 2.553 a 5.345. Sono pensionati che, dopo una vita lavorativa in Italia, decidono di lasciarla, con riflessi sulla ricchezza nazionale di ordine fiscale. In totale sono espatriati, negli ultimi cinque anni, 16.420 pensionati, 5.345 dei quali nel solo 2014. Un esodo comprensibile se si calcola la quota percentuale di reddito che si percepisce una volta andati in pensione rispetto all’ultima busta paga: Truenumbers ha fatto i calcoli in questo articolo.

I dati si riferiscono al: 2015
Fonte: Destatis

Leggi anche: Pensioni, i giovani pagano i ricchi anziani
Sono gli anziani a salvare gli ascolti della Rai

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca