In Sessi

Ha il più alto tasso di separazioni d’Italia: 19,7 ogni 10mila abitanti. Calabria ultima in classifica

E’ la Val d’Aosta la Regione italiana con il maggior numero di divorzi, naturalmente in rapporto alla popolazione residente.

In Calabria non divorzia (quasi) nessuno

Il grafico sopra mostra quante persone hanno divorziato ogni 10mila abitanti. E’ la Regione più a Nord d’Italia quella che fa segnare il dato più alto. In Val d’Aosta ci sono 19,7 divorzi ogni 10mila abitanti mentre quella dove il numero di divorzi è più basso è la Calabria con appena 7,3.

E’ un dato piuttosto strano. Bisogna infatti considerare che la Val d’Aosta non è solo la Regione con il maggior numero di divorzi, ma è anche la Regione dove donne e uomini si sposano più avanti con l’età, come Truenumbers ha scritto in questo articolo. Gli uomini si sposano in media a 37,2 anni e le donne alle 34,3, Nonostante si sposino così tardi sono quelli che divorziano di più. La Calabria, invece, è nella parte bassa della classifica dell’età: gli uomini si sposano mediamente a 33,6 anni e le donne a 30,5 anni, però sono anche quelli che mostrano il minor numero di divorzi, in rapporto alla popolazione residente di tutte le Regioni d’Italia.

Il numero di divorzi

Al secondo posto per numero di divorzi c’è un’altra Regione del Nord, la Liguria, che ha un tasso di divorzi di 19,2 ogni 10mila abitanti. La Anche la Liguria ha una particolarità: è la Regione con più residenti aziani d’Italia. Genova, addirittura, è la città più anziana d’Europa, come Truenumbers ha spiegato in questo articolo. Terza in classifica è la Regione Piemonte, quindi sempre di Nord stiamo parlando, con un tasso di 18,2 divorzi ogni 10mila abitanti.

I dati si riferiscono al: 2016

Fonte: Istat

Leggi anche: In Italia calano del 2% i figli nati fuori dal matrimonio

In Francia non ci si sposa più: i matrimoni sono 232mila

 

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca