In Sport

È il torneo di golf più famoso del mondo. Gli Usa hanno vinto 26 volte, gli avversari 14

È uno dei tornei più antichi della storia sportiva mondiale e ogni due anni affascina milioni di appassionati, negli Stati Uniti e in Europa: è la Ryder Cup di golf. L’edizione del 2018 si è svolta a Saint-Quentin-en-Yvelines, a un’ora da Parigi. La manifestazione vede sfidarsi due squadre di golfisti: una vera nazionale statunitense incrocia la mazza da golf con la migliore selezione di atleti europei. È l’unica competizione sportiva nella quale l’Europa gareggia con un’unica squadra, per l’Italia è in gara Francesco Molinari che in Francia ha condotto il suo team alla vittoria.

Ecco chi ha vinto il Ryder Cup

Il grafico in apertura mostra chi ha vinto il Ryder Cup, cioè l’albo d’oro di questa competizione che si gioca ogni due anni e affonda le radici nei 1927, con una sospensione durante la seconda guerra mondiale. In quasi un secolo di storia, i trofei alzati dalla squadra Usa sono stati 26 contro appena 14 degli europei. Due edizioni, nel 1969 e nel 1989, sono finite in pareggio.

Dal grafico in apertura, tuttavia, emerge come nelle ultime edizioni i rapporti di forza si siano ridotti tantissimo, se non del tutto ribaltati. Il golf europeo, infatti, è migliorato molto: nelle otto edizioni del nuovo Secolo l’Europa ha trionfato sei volte, contro solo due vittorie statunitensi.

L’Europa è molto indietro perché, di fatto, ha perso trent’anni: dalla vittoria del 1955 si è dovuto aspettare il 1985 per rivedere il Vecchio Continente battere gli Usa.

In Italia la Ryder Cup del 2022

La competizione prende il nome dal trofeo donato dall’inglese Samuel Ryder alla federazione americana nel 1924 ed è co-gestita dallo European Tour e dalla Pga of America. Fino al 1971 la sfida era tra gli Usa e la Gran Bretagna, dal 1979 la selezione europea ha accolto anche atleti continentali. Fino al 1999 la gara si è disputata sempre negli anni dispari, ma gli attacchi terroristici dell’11 settembre fecero slittare al 2002 l’edizione del 2001. Da allora si va in buca negli anni pari.

Tradizionalmente, la Ryder Cup si disputa alternativamente negli Stati Uniti e in Europa. Il campo europeo è di fatto sempre nel Regno Unito. Al netto di eccezioni: dopo l’edizione ospitata dalla Spagna nel 1997 e quella in Francia del 2018, la terza gara sul continente sarà giocata nel 2022 in Italia. 

I dati si riferiscono alla storia della Ryder Cup

Fonte: European Tour

Aggiornato all’edizione 2018

Leggi anche: Il Coni taglia i contributi al calcio: -8%, ma resta in testa
Lo Stato ingrassa grazie al calcio: versa un miliardo

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca