fbpx
 In Hot Topic, Politici

Per ora è il 20° nella classifica degli esecutivi italiani per durata

Una settimana dopo aver ottenuto una precaria fiducia al Senato, il governo guidato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte rischia di andare in minoranza sul voto sull’annuale relazione del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, previsto per mercoledì. Conte, quindi, sarebbe pronto ad andare dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dimettersi per poi ricevere l’incarico per un Conte ter con l’obiettivo di ripartire con una maggioranza meno precaria. 

La classifica dei governi italiani per durata

Considerando che il Governo Conte bis ha giurato il 5 settembre 2019, se si dimettesse oggi (domenica 17 gennaio 2021) la durata in carica sarebbe stata di 509 giorni. Sarebbe in ventesima posizione nella classifica dei governi per durata davanti al governo Dini, che restò in carica dal 17 gennaio 1995 al 18 maggio 1996. Bisogna, però, tenere in considerazione che nella classifica che abbiamo realizzato (in alto) la data d’inizio coincide con il giorno del giuramento nelle mani del Presidente della Repubblica e la fine con il giuramento del governo subentrante. Quindi, il governo Conte bis, anche nel caso dovesse cadere durerebbe ovviamente di più di 497 giorni.

Il precedente esecutivo guidato dall'”avvocato degli italiani”, quello sostenuto dalla maggioranza giallo-verde di Movimento 5 Stelle e Lega, è rimasto in carica per 461 giorni ed è il 23esimo esecutivo per durata della storia repubblicana. Il dato è aggiornato al 5 settembre 2019, giorno di insediamento del nuovo governo giallorosso. Il primo esecutivo guidato da Giuseppe Conte, che aveva giurato il 1° giugno 2018, ha, infatti, formalizzato le dimissioni il 20 agosto 2019.

Leggi anche: Quanto guadagna Giuseppe Conte? 

La durata dei governi italiani

Vale la pena, però, andare indietro nel tempo e analizzare quanto sono durati i governi negli ultimi 20 anni. L’esecutivo di Paolo Gentiloni, che ha preceduto Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, è rimasto in carica per 536 giorni. Il suo predecessore, Matteo Renzi, dimissionario dopo il flop del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, è rimasto in carica 1.024 giorni: un tempo record, potremmo dire, considerando il rapido ricambio di esecutivi che caratterizza la storia politica italiana.

Il più rapido in assoluto della storia italiana, però, è stato l’Andreotti I: 9 giorni. In carica dal 18 febbraio 1972, il governo non ottenne la fiducia del Senato e fu costretto a dimettersi, appunto, dopo 9 giorni.

Giuseppe Conte

Quanti sono stati i governi della Repubblica italiana?

Il Conte bis è il 65esimo governo in quasi 73 anni di storia repubblicana: ciò vuol dire che, in media, la durata dei governi italiani si attesta attorno a 1 anno e due mesi. In ogni caso l’ex segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, non è stato il presidente del Consiglio italiano più “longevo”: il podio è infatti occupato da Silvio Berlusconi e da Bettino Craxi. Il governo Berlusconi II è durato in carica 1.412 giorni (dall’11 giugno 2001 al 23 aprile 2005) seguito dal Berlusconi IV con 1.287 giorni (dall’8 maggio 2008 al 16 novembre 2011). Poi viene il Craxi I con 1.093 giorni (quasi tre anni tondi tondi, dal 4 agosto 1983 al 1° agosto 1983) e, infine, il governo di Matteo Renzi che è rimasto nel pieno delle sue funzioni per 1.024 giorni.

I presidenti del consiglio rimasti in carica più a lungo

La posizione di Matteo Renzi è comunque di tutto rispetto, considerando che, per durata dei governi, il segretario Pd ha superato uomini politici che hanno fatto la storia del Paese come Aldo Moro (il Moro III è durato solo 851 giorni) e addirittura Alcide De Gasperi (il De Gasperi VII è rimasto in carica 721 giorni) e lo stesso Andreotti (l’Andreotti VI: 621 giorni). In pratica nelle prime cinque posizioni della classifica sulla durata dei governi italiani tre governi sono della Seconda Repubblica, indicativamente nata dopo il 1992, e solo due sono della Prima Repubblica.

Ma se, invece, andiamo a vedere quali sono i personaggi della storia italiana che hanno ricoperto l’incarico di presidente del consiglio più a lungo scopriamo che Silvio Berlusconi batte tutti con 3.339 giorni. Seguono Giulio Andreotti (2.678), Alcide De Gasperi (2.591), Aldo Moro (2.279) e Amintore Fanfani (1.659).

I dati si riferiscono al periodo: 1948-2020

Fonte: governo.it

Leggi anche: L’Anas premia la Toscana di Renzi

Al Pd oltre la metà di tutto il 2×1000 del 2016

Ti piace citare i numeri precisi quando parli con gli amici? – La redazione di Truenumbers.it ha aperto un canale Telegram: qui potrai ricevere la tua dose quotidiana di numeri veri, restare aggiornato sui principali dati (rigorosamente ufficiali) e fare domande. Basta un attimo per iscriversi. Un’ultima cosa: siamo anche su Instagram.

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

More in Hot Topic, Politici
Il tasso di disoccupazione in Italia sale al 10,2%

In Italia è sempre stato inferiore a quello greco e spagnolo, ecco perché 

Close