In Notizie curiose
Share with your friends










Inviare

Gli otto film della saga hanno fatturato al box office otto volte i costi di produzione

La saga di Star Wars in quarant’anni di proiezioni cinematografiche, ha incassato dal box office oltre otto volte il costo sostenuto dalla produzione per realizzare tutti i film, escluso “Star Wars, gli ultimi Jedi” uscito nelle sale italiane alla fine del 2017. I primi otto episodi di Guerre Stellari sono infatti costati 849,5 milioni di dollari e hanno incassato 7,438 miliardi grazie alla passione mostrata dai fan di tutto il mondo nel corso dei decenni.

Star Wars incassi al botteghino

Il grafico sopra mostra, con le colonne blu, i costi sostenuti per produrre i film e in rosso l’incasso al botteghino, tutto in dollari statunitensi. Come emerge chiaramente, realizzare il lungometraggio è stato sempre un ottimo affare: l’episodio “A new hope” è costato, nel 1977, 11 milioni di dollari e ha incassato in tutto il mondo 775,4 milioni. Ha conservato per quasi vent’anni la palma di film più visto, anche se gli altri non hanno affatto sfigurato.

Star Wars il film più visto nel 2015

Nel 1999 “Star Wars Episode I: The Phantom Menace” ha superato per la prima volta il miliardo di incasso, dopo essere costato appena 115 milioni. Attualmente è il film della saga più visto, due episodi prodotti in questo Secolo hanno superato l’asticella e uno ha sfondato quota due miliardi al box office. “Rogue One: A Star Wars Story” del 2016 ha totalizzato in tutto il mondo 1,056 miliardi di incasso. Si tratta della metà di quanto ha fruttato “Star Wars: The Force Awakens” (2015) che è saldamente in vetta con i suoi 2,068 miliardi incassati. Certamente un primato, adesso tocca agli ultimi Jedi provare a minacciare la sua leadership al box office.

I dati si riferiscono a 1977-2016

Leggi anche: Intrattenimento, otto big su dieci sono Usa

Così gli americani vincono nei cinema europei

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca