In Sessi

Il primo rapporto è tra i 17 e i 20 anni ma il 2% ci arriva a 14 e l’1,5% aspetta di averne più di 30

Qual è l’età perfetta per perdere la verginità? Domanda cruciale per molti durante l’adolescenza e quesito che coinvolge emotivamente in egual misura donne e uomini. Non esiste il giorno perfetto, dipende da troppe variabili ma per tantissimi l’età giusta sembra essere compresa tra i 17 e i 20 anni anche se il 3% degli italiani ammette (a malincuore?) di non aver mai avuto rapporti.

Sesso in Italia, a che età?

Il grafico sopra mostra qual è l’età alla quale la maggior parte degli italiani fa sesso per la prima volta. Per più del 40% degli italiani ci si gioca tutto tra i 17 e i 20 anni, anche se ci sono parecchie eccezioni. Al secondo posto ci sono quelli che se la sono presa un po’ più comoda, diciamo: tra i 20 e i 25 anni hanno avuto il primo rapporto sessuale il 22,7% degli italiani.

Meglio tardi che mai, anche se c’è chi si è mostrato in netto anticipo rispetto alla media: il 13,1% ha fatto sesso in Italia tra i 14 e i 16 anni e addirittura il 2% è andato a letto con il proprio partner addirittura da under 14 (per intenderci, quando non si è nemmeno imputabili).

I ritardatari: gli over 30

Il sesso in Italia non ha regole ferree. Una fetta della popolazione per niente piccola rientra nel gruppo dei ritardatari: tra i 25 e i 30 anni hanno perso la verginità il 6,8% degli italiani, l’1,5% ha aspettato di superare i 30 anni per trovare il compagno/compagna ideale e trascorrere la prima indimenticabile notte d’amore. Chiudono il cerchio quelli che non sono riusciti ancora ad appagare nemmeno fugacemente il loro desiderio sessuale: tra gli italiani maggiorenni, il 3% è ancora illibato.

Il giorno perfetto: il sabato

Se anche a loro venisse improvvisa la voglia di accelerare, il giorno perfetto per fare sesso in Italia è il sabato: in otto casi su dieci è la scelta preferita per qualche ora di passione, anche tra le persone sposate, come Truenumbers ha spiegato in questo articolo.

Bene anche la domenica che accende i desideri sei volte su dieci. Praticamente il triplo del lunedì che, è noto, è il giorno più antipatico della settimana.


I dati si riferiscono al 2017

Fonte: Euromedia Research

Leggi anche: Il 67% della popolazione mondiale ha l’herpes

I transessuali tentano il suicidio 10 volte di più

Violenza sessuale: ogni 3 denunce 1 solo condannato

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca