fbpx
 In Hot Topic

Con 37,3 miliardi di titoli acquistati dalla Bce nel programma Pepp l’Italia è solo seconda

Il PEPP, Pandemic Emergency Purchase Programme, è lo strumento più recente che la Banca Centrale Europea ha a disposizione per alleviare gli effetti della crisi economica scatenata dall’epidemia del Covid19.

Si tratta di un programma ufficialmente temporaneo di acquisti di obbligazioni e titoli pubblici e privati che nei programmi ammonterà alla fine complessivamente a 750 miliardi, e che mira a integrare il Quantitative Easing che Lagarde ha riportato in auge recentemente. E come nel QE il criterio usato per gli acquisti di titoli è divenuto meno rigido. Non vengono rispettate in modo esatto le quote di partecipazione alla BCE, che sono  proporzionali sia al PIL che alla popolazione, e che vedrebbero l’Italia al 13,8%.

Questo vuol dire che la BCE può comprare quasi liberamente titoli, soprattutto titoli di Stato, sul mercato, aiutando in modo ufficioso alcuni Paesi più di altri. E’ per questo che come si vede nel grafico sono stati acquistati bond italiani per 37 miliardi e 365 milioni, il 20,7% dei 186 miliardi e 603 milioni complessivi che da metà marzo al 31 maggio la BCE ha assorbito dal mercato. Un 20,7% che supera, e non di poco, la quota che spetterebbe ai titoli del nostro Paese.

Nonostante questo non siamo primi. La maggior parte degli acquisti ha comunque riguardato Bund tedeschi. Ne sono stati comprati 46 miliardi e 749 milioni. Si tratta del 25,1% del totale. Ed è singolare che anche in questo caso sia stata superata la quota di partecipazione alla BCE, che è del 21,4%. E’ come se la BCE abbia ritenuto meritevole di aggiuntiva assistenza economica (per quanto indiretta) la Germania allo stesso modo dell’Italia.

La Francia per ora penalizzata dal PEPP

A essere invece “penalizzati” dal programma di acquisti straordinari sono altri Paesi. In primo luogo la Francia: sono stati comprati suoi titoli per 23 miliardi e 575 milioni, che rappresentano il 12,6% degli acquisti totali, meno del 16,6% che spetterebbe seguendo le quote.

E poi quelli più piccoli. Sono stati acquistati solo 11 miliardi e 983 milioni di titoli di Stato dei 10 Paesi meno interessati dal PEPP. Si tratta di Slovenia, Slovacchia, Paesi Baltici, Irlanda, Finlandia, ecc. Che in questo momento non rientrano quasi nei radar della BCE

La Spagna è invece un’altra beneficiaria netta, con 22 miliardi e 392 milioni di Bonos acquistati, il 12% del totale, contro una quota del 9,7%. E questo non stupisce, essendo uno dei Paesi più colpiti a livello sia economico che sanitario dal Covid.

Anche gli austeri Paesi Bassi tra i beneficiari netti

Quello che è invece curioso è che vi siano anche i Paesi Bassi tra gli Stati dell’Eurozona favoriti dall’azione della BCE. La quale ha comprato più di 10 miliardi di titoli sovrani olandesi, che sono il 5,6% di tutti gli acquisti, quando la quota del Paese nella BCE è del 4,8%. Proprio quei Paesi Bassi che sono tra i più scettici su ogni programma straordinario di intervento a livello europeo a beneficio dei Paesi del Sud più indebitati.

E’ probabile che questa distribuzione degli acquisti nell’ambito del PEPP sia molto provvisoria, e rappresenti letteralmente quelle fluttuazioni di cui la BCE parla esplicitamente nello spiegare la flessibilità applicata, ed è possibile che i dati cumulati a fine giugno siano differenti.

Quello che è certo è che si è affermato un principio, quello dell’interventismo sempre più ampio e autonomo della BCE, che può derogare dalle regole quasi a piacimento, comprando in maggioranza titoli pubblici, che con 186,6 miliardi sono tre volte gli acquisti di obbligazioni private.

I prossimi mesi saranno cruciali, anche per la necessità di disinnescare i dubbi posti dalla Corte Costituzionale tedesca e quelli di diversi governi, ma soprattutto per verificare l’efficacia di questi interventi, che dovranno veramente essere capaci di frenare la recessione già iniziata

Fonte: BCE

I dati si riferiscono a marzo-maggio 2020

Leggi anche: La Bce acquista titoli pubblici italiani più che mai

 

 

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search