In Notizie curiose

Possiedono 9mila miliardi e 250 milioni. Un terzo sono europei. Le donne sono 321: più 18%

Anni fa capitava di leggere su Topolino storie in cui Zio Paperone incontrava colleghi multimiliardari, illustrati sempre con turbante e vestiti arabeggianti. Questo perché il super ricco per antonomasia era lo sceicco arabo produttore di petrolio. Ma oggi come stanno le cose? La penisola arabica è ancora la terra di generazioni di miliardari?

Quanti sono i miliardari nel mondo

Il grafico qui sopra mostra la distribuzione dei 2.754 miliardari esistenti al mondo nel 2017. Le aree del mondo dove vivono i super-ricchi sono, nell’ordine: Europa, Asia e Nord America, rispettivamente con 821, 784 e 727 individui con un patrimonio di almeno un miliardo di dollari. Mentre per Europa e Stati Uniti l’aumento di miliardari nel 2017 è stato rispettivamente dell’8,5% e dell’11,2% rispetto al 2016, in Asia i ricconi sono aumentati del 29,2% e anche l’area del Pacifico ha fatto riscontrare un incremento notevole, ben il 28% in più, ma su numeri assoluti decisamente più bassi.

Il patrimonio dei miliardari

I 2.754 super ricchi possiedono, tutti insieme, un patrimonio di 9mila miliardi e 205 milioni, ovvero quasi nove volte il Pil dell’Italia… Ma che cosa sappiamo di questi personaggi, oltre alle mere, sebbene molto significative, cifre? Sappiamo, ad esempio, che l’emergente Cina si piazza al secondo posto tra i Paesi che ne ospitano di più: sono 338, ovvero praticamente la metà di quelli presenti in Asia. Al primo posto tra le nazioni con più ricchi ci sono gli Stati Uniti, con 680 miliardari. La Germania, primo Paese europeo, è sorprendentemente terza con 152 super ricchi.

Nella classifica delle nazioni, oltre alla Germania, a rappresentare l’Europa c’è la Svizzera, quinta, con 99 miliardari e il Regno Unito, all’ottavo posto, con 90. Leggermente differente è la graduatoria delle città. Al primo posto troviamo New York con 103 miliardari seguita da Hong Kong con 93 e San Francisco con 74. Nessuna città tedesca nella top ten, mentre le uniche europee sono Mosca, quarta, con 69 e Londra, quinta, con 62.

Chi sono e che cosa fanno

Sappiamo poi che questi 2.754 miliardari sono per lo più uomini, 2.433, mentre le donne sono solo 321, in crescita del 18% rispetto al 2016, alcune delle quali anche italiane, come ha scritto Truenumbers in questo articolo. Sappiamo anche che, nel 56,8% dei casi, sono dei self-made man e che amano investire nello sport: lo ha fatto il 43,7% di loro. In particolare nel golf, col 25,7% dei consensi, seguito dal calcio, 21,1% e dallo sci col 16,8%. Nuoto e tuffi, tanto cari a Zio Paperone quando l’acqua era il suo deposito zeppo di monete, richiamano solo il 7,1% degli investimenti dei miliardari nello sport.

Dati relativi al: 2017

Fonte: Billionaire Census 2018

Leggi anche: Quante sono in Europa le startup da un miliardo?
Esploderà il numero dei super ricchi inglesi

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca