In Notizie curiose
Share with your friends










Inviare

A Bolzano una ogni 4.128. Alta la concentrazione in Molise. In Lombardia ce ne sono 3.013

Se chiedete ai farmacisti diranno che la concorrenza è agguerrita, ma in realtà le farmacie in Italia sono ancora poche e soprattutto la loro apertura è ancora regolamentata dalla legge. Di farmacie in Italia ce ne sono 18.967 cioè una ogni 3.194 abitanti, ma spesso in piccoli quartieri o comuni di provincia si resta quasi a secco con camici bianchi che possono agire in regime di semi-monopolio.

Quante farmacie in Italia

Il grafico sopra mostra il numero di farmacie in ogni regione italiana (colonne blu) e il numero di abitanti per ciascuna farmacia (linea rossa, scala di destra). La Lombardia, che è in testa, ha 3.013 farmacie su tutto il territorio. Secondo i dati, c’è una farmacia ogni 3.325 abitanti.

Appaiate al secondo e terzo posto per numero di farmacie ci sono poi Piemonte e Campania che ne contano rispettivamente 1.664 e 1.669. Poco più della metà di quelle della Lombardia. E in Campania la concorrenza è decisamente meno tutelata rispetto alla Lombardia: si conta una farmacia ogni 3.520 abitanti. In Piemonte invece il rapporto è di uno a 2.640.

La concorrenza tra le farmacie

Il rapporto tra farmacie e abitanti indica il livello di concorrenza in ciascun territorio: più è basso il numero degli abitanti per farmacia più il mercato è vivace e i prezzi più vantaggiosi per i cittadini. La linea rossa indica chi se la passa davvero male: a Bolzano c’è una farmacia ogni 4.128 persone. E parliamo solo dei residenti: nei periodi di alta stagione, quando le valli dell’Alto Adige vengono assaltate dai turisti la concorrenza è davvero utopica.

Anche nel Lazio i cittadini hanno a disposizione pochi rivenditori di medicinali. C’è una farmacia ogni 3.691 abitanti, peggio della Campania che, come abbiamo visto, ne conta una ogni 3.520 cittadini. La palma della regione con più concorrenza spetta al Molise: ci sono 167 farmacie per poco più di 300mila abitanti complessivi: una ogni 1.859 persone. Anche in Valle d’Aosta ci si muove bene: una ogni 2.440 abitanti. Ma anche qui vale tutto solo in bassa stagione. In questo articolo Truenumbers ha anche calcolato l’andamento della spesa degli italiani in medicinali, che è, in tutte le Regioni, in calo.

I dati si riferiscono a maggio 2018

Fonte: Federfarma

Leggi anche: I veri guadagni delle case farmaceutiche
I pugliesi prendono più pillole di tutti
La spesa farmaceutica sul totale della spesa sanitaria

 

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca