fbpx
 In Hot Topic

Venderanno 12,5 milioni di tonnellate nel 2020. L’Italia è quinta in Europa

Gli Stati Uniti sono il paese che produce più carne bovina del mondo. E lo è pure con un certo margine. E’ quello che emerge dalle previsioni per il 2020 del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti e della Fao. Si prevede che quest’anno il paese produrrà 12,5 milioni di tonnellate di carne bovina. Il secondo Paese è il Brasile, che prevede di produrre 10,3 milioni di tonnellate. In passato il Brasile è stato criticato per la sua grande industria del bestiame: la filiera della carne viene indicata tra i colpevoli della deforestazione nella foresta pluviale amazzonica e delle conseguenze degli incendi del Paese, come quelli vissuto nel 2019.

I maggiori produttori del mondo

E’ curioso che l’India sia il quinto maggior produttore di carne bovina del mondo. La maggior parte degli indiani sono indù, considerano le mucche sante e, quindi, si astengono dal mangiarle. La legge indiana prevede multe consistenti per la macellazione di mucche in molti stati indiani. L’India, in ogni caso, macella legalmente un gran numero di bufali che vengono esportati in paesi come Vietnam, Egitto, Malesia e Arabia Saudita. L’Italia, in ogni caso, è fuori dalla top ten mondiale ed è quindi in Europa dietro a Germania, Regno Unito, Francia e Irlanda.

Quanta carne si produce in Italia?

Bisogna, comunque, notare che la produzione di carne non si è fermata durante il lockdown, questo emerge dai primi dati di Eurostat che si riferiscono a marzo, e del resto è quello che già si poteva intuire osservando le statistiche più generali sull’industria alimentare, tra le poche a non avere subito grandi contraccolpi dalla crisi provocata dalla pandemia di Covid19.

Gli ultimi dati disponibili sul mercato delle carni, che si riferiscono appunto a marzo, possono quindi essere usati per osservare la situazione a livello europeo, chi è in testa nella produzione, e di quale tipo di bestiame. Al primo posto si trova la Germania, con 687mila tonnellate di carne macellata. E’ di non molto davanti alla Spagna, che segue con 641.480 tonnellate. Vengono poi Francia, Polonia, Regno Unito. L’Italia, in generale, è solo sesta con 262.640.

Fonte: Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti

I dati sono aggiornati al: 2020 

Leggi anche:

 

Share with your friends










Inviare
Recent Posts

Start typing and press Enter to search