fbpx
 In Soldi, Visualize it

Il 6% dei contribuenti dichiara più di 50mila euro e versa il 40% dell’Irpef totale

Gli italiani dichiarano in media 21.600 euro. Emerge dalle dichiarazioni dei redditi persone fisiche (Irpef) presentate nel 2019, relative all’anno di imposta 2018, pubblicate dal ministero dell’Economia e delle Finanze. Il reddito complessivo totale dichiarato ammonta a circa 880 miliardi di euro (+42 miliardi rispetto all’anno precedente, +5%).

Ma analizziamo quante persone troviamo nelle varie classi di reddito. Come si vede nel grafico in alto, il 44% dei contribuenti, che dichiara il 4% dell’Irpef totale, si colloca nella classe fino a 15mila euro; in quella tra i 15mila e i 50mila euro si posiziona il 50% dei contribuenti, che dichiara il 56% dell’Irpef totale, mentre solo circa il 6% dei contribuenti dichiara più di 50mila euro, versando il 40% dell’Irpef totale. Nel grafico in alto, però, si possono vedere quanti contribuenti formano le varie classi di reddito in modo più dettagliato. Si tratta di interessanti per cercare di capire quale sia lo stipendio medio in Italia.

Dove sono gli stipendi più alti in Italia?

L’analisi territoriale conferma che la regione con reddito medio complessivo più elevato è la Lombardia (25.670 euro), seguita dalla Provincia Autonoma di Bolzano (24.760 euro), mentre la Calabria presenta il reddito medio più basso (15.430 euro); anche nel 2018, quindi, rimane cospicua la distanza tra il reddito medio delle regioni centro-settentrionali e quello delle regioni meridionali. In questo articolo abbiamo visto quali sono in base alle dichiarazioni fiscali i Comuni più ricchi d’Italia: ognuno può cercare il suo e vedere a quanto ammonta il reddito imponibile pro-capite.

Redditi da lavoro dipendente e redditi da pensione

Ma quali sono le tipologie di reddito più diffuse? I redditi da lavoro dipendente e da pensione rappresentano circa l’82% del reddito complessivo dichiarato, nello specifico, il reddito da pensione rappresenta il 29% del totale del reddito complessivo.

Il reddito medio più elevato è quello da lavoro autonomo, pari a 46.240 euro, mentre il reddito medio dichiarato dagli imprenditori (titolari di ditte individuali) è pari a 20.940 euro. Il reddito medio dichiarato dai lavoratori dipendenti è pari a 20.820 euro, quello dei pensionati a 17.870 euro. Infine, il reddito medio da partecipazione in società di persone ed assimilate risulta di 18.130 euro. Si ricorda che la quasi totalità dei redditi da capitale è soggetta a tassazione sostitutiva e non rientra pertanto nell’Irpef.

I dati si riferiscono al: 2018

Fonte: Ministero economia e finanza 

Leggi anche: Gli stipendi degli italiani valgono 650 miliardi l’anno

A 50 anni dal 1968: l’Italia è meno diseguale

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search