fbpx
 In Crisi&Ripresa

In due anni le spese sono aumentate dell’84,84% ma il governo vuole aumentare gli stipendi

Nella manovra 2020 è possibile venga previsto un aumento di stipendio per i dipendenti di Palazzo Chigi. E’ una proposta inserita all’ultimo momento nel provvedimento che a giorni farà in suo ingresso al Senato per essere vagliato e, molto probabilmente, modificato. Ma quell’aumento, per ora, c’è. Ma quanto costa Palazzo Chigi? Vediamo i numeri e poi vedremo la proposta inserita nella manovra 2020.

Quanto costa Palazzo Chigi

Secondo la Ragioneria Generale dello Stato le spese di Palazzo Chigi sono aumentate della stratosferica percentuale dell’84,84% in appena due anni. Nel 2016 il Palazzo che ospita il premier Giuseppe Conte e tutti i più alti funzionari di Stato (una volta si sarebbero detti “boiardi”) è costato ai contribuenti italiani 404.609.016 milioni di euro per passare a 747.878.684 l’anno scorso. In questa voce sono compresi, ovviamente, anche gli stipendi dei dipendenti.

Più 343 milioni in due anni

Non si tratta di uno spostamento di voci da una missione ad un’altra del ministero dell’Economia, come in altri casi, perché se considerassimo le spese sostenute per Palazzo Chigi anche sotto la voce politiche sociali o giovani e sport (alla presidenza del Consiglio fanno capo anche alcune competenze non incluse in altri ministeri) ci sarebbe un aumento anche maggiore, di 634 milioni. Significa che l’aumento di circa 343 milioni si riferisce solo ed unicamente alle spese di funzionamento di uno dei più importanti palazzi della politica italiana. Il grafico sopra mostra le altre variazioni delle spese degli organi costituzionali italiani. Il costo delle assemblee legislative non ha paragoni, ma nessun organo costituzionale ha aumentato le spese come Palazzo Chigi tra il 2016 e il 2018.

La crescita dei costi

Ora la proposta inserita nella bozza di manovra 2020 del governo giallorosso prevede un aumento ulteriore delle retribuzioni dei dipendenti di Palazzo Chigi per un totale di 7 milioni di euro. Molti? Se si considera l’insieme delle spese della “casa” di Giuseppe Conte no, ma considerando la crescita delle uscite dell’84,84% nei due anni appena trascorsi, il numero fa impressione. Questi 7 milioni sarebbero da suddividere in: 5 milioni per gli impiegati e 2 per i dirigenti.

I dati si riferiscono al: 2016-2018

Fonte: Ragioneria Generale dello Stato

Leggi anche: Un magistrato prende come 5 professori

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search