In Politici

Il 2017 non è stato l’anno peggiore: nel 2014 furono 35. Ecco gli Stati con più esecuzioni

Il grafico mostra l’andamento delle esecuzioni capitali in America tra il 2014 e il 2017 negli Stati dove questa pena è ancora in vigore.

Le esecuzioni capitali in America

Nel 2017 lo Stato che ha eseguito il maggior numero di pene capitali negli Usa è stato il Texas che ha mandato a morte 7 persone, seguito dall’Arkansas con 4. Nel 2017 nessuna pena capitale è stata eseguita in Oklahoma e Arizona. Ciò significa che complessivamente le pene capitali eseguite in America l’anno scorso sono state 23: quasi due persone al mese sono salite sul patibolo. Sono però 3 in meno rispetto all’anno precedente quando in Georgia vennero eseguite addirittura 9 condanne a morte. Nel 2017 si è “accontentato” di una sola esecuzione.

L’anno peggiore

Ma il maggior numero di pene capitali in America si sono avute nel 2014 con ben 35 esecuzioni. Quell’anno tre esecuzioni ci sono state in Oklahoma ma a dare il maggiore contributo alla macabra contabilità sono stati gli Stati del Texas e del Missouri, entrambi con 10 esecuzioni. E’ invece l’Arizona lo Stato dove sono state eseguite meno esecuzioni capitali in America: tra il 2014 e il 2017 ne è stata eseguita solo una, nel 2014. Seguono Virginia e Ohio con 3 a testa nei 4 anni.

Alla pena capitale rischia di essere condannato anche Nikolas Cruz, il 19enne che ha compiuto l’ultima strage in una scuola americana, quella del 15 febbraio del 2018 in Florida. Purtroppo quella strage non è stata un caso isolato perché in realtà ogni giorno in America qualcuno spara sulla folla, come Truenumbers ha raccontato in questo post.

I dati si riferiscono al: 2014-2017

Fonte: DPIC 

Leggi anche: America suicida, in 104 si tolgono la vita ogni giorno

L’emergenza americana sono le gang dei latinos

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca