In Crisi&Ripresa

A marzo i tedeschi con un lavoro sono saliti a 44 milioni e 432mila: +145mila in un mese

Continua ad aumentare il numero di tedeschi che hanno un’occupazione: a marzo 2018 sono saliti a quota 44 milioni e 432mila.

La disoccupazione in Germania

Il grafico sopra mostra, in numeri assoluti, quante persone hanno un’occupazione da gennaio 2017 a marzo 2018 (ultimi dati disponibili). La crescita in un solo mese, cioè rispetto a gennaio 2018, è stata di 145mila persone e, rispetto a gennaio di quest’anno, di 204mila. Rispetto a gennaio dell’anno scorso la crescita è stata di 831mila unità. Invece la crescita, in termini percentuali, è stata dell’1,4% rispetto allo stesso mese del 2017.

Questi dati portano il tasso di disoccupazione in Germania al 3,5% a marzo 2018 rispetto al 3,8% di febbraio, un tasso ancora più basso di quello che si è registrato negli ultimi mesi in Gran Bretagna, di cui Truenumbers ha parlato in questo articolo.

Il confronto con l’Italia

Ma impressionanti sono anche i tassi di disoccupazione suddivisi per tipologie di persone. Ad esempio: le donne disoccupate sono solo il 2,9% in nettissimo calo dal 3,5% dello stesso mese del 2017, gli uomini il 3,9, le persone con meno di 25 anni il 6,1 (dal 6,2% del mese precedente) mentre quelle tra i 25 e i 74 anni sono il 3,1% (dal precedente 3,2%).

Per avere un confronto con la situazione italiana basti dire che nel 2017 il tasso di disoccupazione è stato dell’11,4%, sceso all’11% a marzo 2018. Da noi il tasso di occupazione è pari al 58,3% rispetto ad un tasso di occupazione che in Germania è del 67. Però l’Italia sta, forse troppo lentamente, migliorando: in questo articolo di Truenumbers gli ultimi dati sull’occupazione relativi al mese di marzo 2018.


I dati si riferiscono al: marzo 2018

Fonte: Destatis

Leggi anche: La disoccupazione in Russia crolla: solo il 5%

Trump fa bene al lavoro, giù la disoccupazione Usa

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca