fbpx
 In Notizie curiose

L’export (12%) spinge le vendite del settore, boom dei prodotti per il corpo e il viso

Il grafico mostra la ripartizione dei consumi dei principali prodotti di bellezza in Italia nel 2016, ultimo dato disponibile. Si tratta di un settore in crescita, con un  fatturato globale di oltre 10,5 miliardi di euro e un impatto positivo dell’export (+12%).

Quali cosmetici si vendono di più?

Sul totale cosmetici venduto, il 16,9% sono prodotti per il corpo e il 15,5 per il viso. Assieme alla cura dei capelli (13,3%) e all’igiene del corpo (13,3%), queste categorie merceologiche fanno quasi il 60% del mercato.

Il resto se lo dividono i profumi (12,4%), i prodotti per l’igiene orale (8,5%), i trucchi per il viso (4,6%) e per gli occhi (4,0%), i rossetti (3,1%), i prodotti per la cura delle mani (2,5%), la linea maschile (2,2%) e infine i prodotti per la pulizia della pelle dei bambini (2%), le confezioni regalo (1,2%) e i cofanetti trucco (0,4%).

Beauty, in crescita l’export

Il mercato è sorretto dall’ottima performance delle esportazioni nel 2016, +12%, pari a 3,8 miliardi di euro che dà così origine ad un saldo commerciale attivo di 2 miliardi e 100 milioni di euro, record assoluto per il comparto. A conferma che le imprese cosmetiche italiane sanno adeguarsi alle nuove caratteristiche dei mercati in espansione e delle diverse opzioni d’acquisto dei consumatori.

Dove si comprano i cosmetici?

Sul totale cosmetici, 8.362 milioni di euro sono venduti nei canali al dettaglio (farmacie e superfici specializzate) con una crescita complessiva dell’1,3%. La grande distribuzione continua a costituire il 40% della distribuzione di cosmetici in Italia con un valore di 3.800 milioni di euro, ma è in calo dell’1,1%.

Andamento positivo per il canale erboristeria, che cresce dell’1,7% e per la profumeria (+0,9%) che mostra segnali di ripresa dopo tre esercizi chiusi con segno negativo e comunque mantiene il secondo posto dopo la grande distribuzione nelle vendite di cosmetici in Italia.

Conviene vendere i prodotti di bellezza online

Ma il vero boom è quello delle vendite dirette, cioè le vendite a domicilio, per corrispondenza e l’e-commerce, che segnano trend superiori agli altri canali (+7,8%), soprattutto grazie alle vendite di cosmetici online.

I dati si riferiscono al: 2016

Fonte: Cosmetica Italia

Leggi anche:

Quando c’è la crisi ci si trucca di più

Modelle più pagate, il trionfo di Gisele

Quanto spendono gli italiani in medicine?

Start typing and press Enter to search