fbpx
 In Business

La multiutility di Milano-Brescia chiude i primi 9 mesi con un fatturato di 5,3 miliardi, più 19%

Eccellente bilancio A2A. I primi 9 mesi del 2019 hanno fatto registrare una crescita tale da “costringere” la società controllata dai Comuni di Milano e di Brescia, a rivedere le previsioni per la fine dell’anno.

L’andamento del bilancio A2A

Il grafico sopra mostra l’andamento del bilancio A2A dal 2013 al 2018. Dopo i leggeri cali tra il 2014 e il 2016 la società ha ricominciato a correre per finire il 2018 con una crescita del fatturato a 6,949 miliardi, a un soffio dei 7 miliardi che molto probabilmente saranno superati quest’anno. I primi 9 mesi, infatti mostrano ricavi consolidati in crescita del 19,1% a 5,38 miliardi con un margine operativo lordo di 886 milioni di euro in crescita dell’1,3% rispetto allo stesso periodo del 2018. Il risultato netto è, invece, in flessione del 25% a causa di maggiori svalutazioni e ammortamenti ma che comunque tocca i 250 milioni di euro dai 335 dello stesso periodo dell’anno precedente. La crescita dei ricavi è dovuta soprattutto all’aumento della vendita di energia elettrica sul mercato libero, in particolare alle grandi utenze industriali.

Gli utili A2A a fine anno

La società, presieduta da Giovanni Valotti e guidata dall’amministratore delegato Luca Valerio, ha mostrato una crescita del fatturato nel solo terzo trimestre del 16% e dell’ebitda del 39%. I profitti  sono aumentati del 24%. Ed è per questi numeri che, appunto, il 2020 sarà migliore delle previsioni. Il Mol, per esempio dovrebbe attestarsi a 1,2 miliardi di euro dalla precedente previsione che lo dava tra i 1.155 e 1.185 milioni. La redditività netta dovrebbe arrivare a 330 milioni di euro dalla precedente previsione che la vedeva tra i 300 e i 330. Sempre nel 2020 dovrebbe arrivare a conclusione il dialogo, avviato da tempo, con l’utility di Monza-Brianza, Aeb, anch’essa con soci pubblici nella compagine societaria. In caso di successo, Aeb diventerebbe il terzo polo industriale di A2A dopo LGH e Acsm-Agam.

I dati si riferiscono al: 2013-2018

Fonte A2A

Leggi anche: Chi ha installato più energia termoelettrica in Italia

 

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

More in Business
Assicurazioni in Cina, Allianz balla da sola

E' la prima società interamente straniera ad aprire una sede a Pechino. Ed è un evento storico

Close