fbpx
 In Notizie curiose

 

Dopo le cancellazioni di massa dei giorni scorsi, ecco quali sono i dritti dei viaggiatori

La Ryanair ha gettato nello scompiglio migliaia di passeggeri.  Le cancellazioni operate dalla compagnia irlandese genereranno risarcimenti per 35 milioni di euro, almeno secondo le prime stime. Questa situazione però rende necessario fare chiarezza sui diritti dei passeggeri in Europa.

Quanti di voi sanno quanto vi spetti se un volo arriva in ritardo o in caso di mancato decollo? Ecco i dati su qual è l’ammontare dei rimborsi dovuti ai clienti delle compagnie aeree secondo il regolamento UE. I ritardi e le cancellazioni legate al maltempo non rientrano nella misurazione degli indennizzi.

La legislazione dell’Unione Europe in materia di diritti dei passeggeri garantisce un livello minimo di tutela per tutti i mezzi di trasporto. L’applicazione delle norme risulta però difficoltosa e il ricorso ai tribunali è frequente. Vediamo quali sono i bonus previsti dai regolamenti e le deroghe (troppe) concesse ai singoli paesi.

Le regole per i rimborsi in caso di ritardo delle compagnie aeree

Il grafico in alto mostra che i passeggeri hanno diritto a 200 euro di indennizzo se la tratta del volo in ritardo non supera i 1500 chilometri dall’aeroporto di partenza. E se la compagnia riesce a garantire al passeggero l’arrivo a destinazione con meno di 2 ore di ritardo il rimborso scende a 125 euro.

Per tratte intracomunitarie fino a 3 mila chilometri il prezzo che la compagnia deve pagare ai viaggiatori può arrivare fino a 400 euro  riducibili a 200 se il ritardo è contenuto a 3 ore rispetto alle previsioni.

Infine se si considerano viaggi ancora più lunghi (superiori ai 3 mila chilometri) i passeggeri possono aver diritto ad un rimborso di 600 euro.

Ma qual è il ritardo che dà diritto all’indennizzo

Oltre al rimborso di queste cifre la compagnia, da regolamento comunitario, è tenuta a garantire assistenza in loco, eventualmente cibo, bevande e alloggio. Per aver aver diritto a tutto ciò però il ritardo del volo deve rispettare alcuni criteri:

  • deve essere almeno pari a 3 ore il ritardo per i voli intracomunitari o internazionali fino a 1.500 km;
  • sempre 3 ore è anche il criterio posto per voli intracomunitari superiori a 1.500 km e per voli internazionali tra i 1.500 e i 3.500 km;
  • per i voli di linea internazionali superiori ai 3.500 km, l’attesa dei passeggeri dovrà essere stata di almeno 4 ore. In quest’ultima evenienza, un ritardo compreso tra le 3 e le 4 ore, la compagnia deve garantire solo il 50% dell’indennizzo per volo in ritardo)

E per treni ho diritto al rimborso?

Il grafico mostra il numero di treni in viaggio sulla rete ferroviaria italiana e la percentuale di quelli in ritardo. Molti? E in quali casi è possibile avere un rimborso?

Per risponder a queste domande useremo il grafico qui sotto che mostra la distribuzione dei ritardi per durata. I 30 minuti sono la nuova soglia oltre la quale Trenitalia rimborsa. Il regolamento europeo invece è più severo e prevede rimborsi in caso di ritardo superiore a 60 minuti. Nel 2016 un ritardo di un ‘ora è stato segnalato solo su 433 treni.

Le eccezioni nell’Unione europea

L’Europa ha regole precise ma gli Stati membri hanno la possibilità di derogare alla maggior parte delle disposizioni per i loro servizi ferroviari interni fino al 2024 e per i loro trasporti urbani, suburbani e regionali, oppure per i servizi effettuati in ampia parte al di fuori del territorio dell’Unione.

Secondo il regolamento comunitario, in caso di cancellazione o ritardo superiore a 60 minuti:

  • viene offerta la scelta tra un itinerario alternativo o la prosecuzione del viaggio non appena possibile o a una data ulteriore concordata reciprocamente e il rimborso entro un mese (e se necessario il ritorno gratuito al punto di partenza iniziale).
  • in assenza di rimborso, mantenimento del diritto al trasporto e un indennizzo entro un mese su richiesta del passeggero (tranne nel caso in cui quest’ultimo fosse stato informato del ritardo prima dell’acquisto del biglietto): del 25 % del prezzo del biglietto per ritardi compresi tra 60 e 119 minuti e del 50 % per ritardi superiori.
  • devono essere offerti spuntini in stazione o a bordo, se disponibili, e alloggio se necessario e possibile.

Il vettore è sollevato dalle proprie responsabilità se l’annullamento o il ritardo sono imputabili a circostanze eccezionali inevitabili.

Trasporto marittimo

I diritti dei passeggeri che viaggiano per tratte superiori alle 500 miglia via mare o per vie navigabili interne a bordo di una nave si applicano solo ai passeggeri che si imbarcano in un porto dell’Unione o che abbiano come destinazione un porto dell’Unione, se il servizio è gestito da un vettore europeo. I passeggeri di navi da crociera devono essersi imbarcati in un porto europeo per poterne beneficiare e a loro non si applicano alcune disposizioni relative ai ritardi. Quando è previsto il rimborso? In caso di cancellazione o ritardo superiore a 90 minuti alla partenza è obbligatorio:

  • dare informazione dei passeggeri al più tardi 30 minuti dopo l’orario di partenza inizialmente previsto
  • offrire la scelta tra un itinerario alternativo (o la prosecuzione del viaggio appena possibile) e il rimborso entro sette giorni (e se necessario il ritorno gratuito al punto di partenza iniziale)
  • dare assistenza: spuntini, se disponibili, e se necessario alloggio a bordo o a terra. L’alloggio a terra è limitato a tre notti e a 80 euro per notte. L’alloggio non è dovuto se la cancellazione o il ritardo sono causati dalle condizioni meteorologiche.

In caso di notevole ritardo all’arrivo il passeggero deve richiedere l’indennizzo entro un mese, sono previste alcune eccezioni: se il cliente è stato informato del ritardo prima dell’acquisto del biglietto; qualora il ritardo sia dovuto alle condizioni meteorologiche; o se è imputabile a circostanze eccezionali e inevitabili.

rimborso ritardo nave

 

I dati si riferiscono al: 2017

Fonte: Parlamento Europeo, Trenitalia

Leggi anche:

La qualità dei trasporti nei paesi europei (sì, ultimi)

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search