In Hot Topic

Ecco cosa cambia per il bilancio europeo dopo l’uscita della Gran Bretagna

Per spiegare l’impatto di Brexit in modo semplificato, guardiamo al bilancio del 2014. Il Regno Unito dovrebbe pagare un contributo alla UE di circa 20 miliardi di euro, meno le risorse che l’Europa spende (e oggi non spenderebbe più) per l’Inghilterra, risultato: 13,1 miliardi di euro in meno per le casse europee. Come dire: un buco che vale quasi il 10% del bilancio dell’UE.  Sarebbe una perdita piuttosto difficile da assorbire per gli Stati membri.

La Brexit della Thatcher

Fortunatamente le cose sono diverse. Grazie alla signora Thatcher, infatti,  che nel 1984 aveva concordato uno “sconto”, oggi il Regno Unito dovrebbe versare all’Europa “solo” 14 miliardi di euro. Ma ne riceverebbe indietro quasi la metà come sostegno all’agricoltura (4 miliardi), per le politiche regionali (1,7 miliardi), per il sostegno alla competitività (1 miliardo) e per altre politiche (2 miliardi). Ecco perché, fatte le somme e le sottrazioni, la perdita netta per l’Europa, a causa della Brexit, è di esattamente 7,097 miliardi di Euro

I dati si riferiscono al: 2014

Fonte: Ceps

Leggi anche:

Perché all’Italia conviene che la Gran Bretagna esca

Londra ha 11,3 miliardi di motivi

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca