In Hot Topic

In calo rispetto al 2013. Il Friuli ne ha il doppio della media, la Calabria quasi della metà

Cala il numero dei posti letto negli ospedali italiani? Non proprio, anzi: ci sono molte Regioni nelle quali sono aumentati.

Ecco quanti posti letto negli ospedali

Il grafico sopra mostra il tasso di posti letto Regione per Regione ogni 1000 cittadini residenti. Il grafico permette di fare un confronto tra il dato del 2013 e quello del 2016, anche se alcune Regioni importanti non hanno comunicato il primo numero, quello del 2013. Questo è il motivo per il quale, mancando dei dati, non è possibile fare un confronto con la media nazionale.

Al Nord più posti letto

Quello che però si può fare è questo: dato che nel 2016 il tasso medio dei posti letto negli ospedali in Italia era 2,65, si può verificare quali sono le Regioni che stanno sopra o sotto questo numero. Come si vede dal grafico, in linea generale, si può notare che le Regioni che sono sopra questo tasso sono generalmente al Nord e quelle che stanno sotto sono nel Mezzogiorno.

Un esempio su tutti è il Friuli che ha un tasso di posti letto che è addirittura quasi il doppio rispetto alla media nazionale: 5,02 posti letto ogni 1000 abitanti. All’estremo opposto c’è la Calabria che ha appena 1,95 posti letto ogni mille abitanti. In mezzo, si può dire, c’è l’Emilia Romagna, l’unica Regione che ha aumentato, anche se di pochissimo, il tasso dei posti letto portandolo a 3,14 dal precedente 3,13.

Il turismo sanitario

Come mai, se si va a vedere quanti posti letto negli ospedali italiani sono a disposizione dei cittadini, si scopre che ci sono Regioni che mantengono un tasso superiore alla media? Uno dei motivi è che non è affatto vero che chi risiede in una Regione si fa curare in un ospedale di quella stessa Regione. In Italia, infatti, esiste una specie di “turismo sanitario” che porta le persone del Sud a spostarsi al Nord, come Truenumbers ha spiegato in questo articolo. E, per di più, esiste anche un “turismo sanitario transfrontaliero” (qui tutti i numeri) che vede persone di altro Stati arrivare in Italia per farsi curare da uno dei suoi ospedali, generalmente del Nord.

I dati si riferiscono al: 2013-2016

Fonte: Ministero della Salute

Leggi anche: Ictus e infarto, ecco gli ospedali dove si muore di più

Sanità, dal 2001 la spesa è scesa solo in tre anni

 

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca