In Sessi

Nel Paese africano gli onorevoli sono appena il 38,7%. Nord Europa umiliato. Italia 28esima

La classifica è clamorosa. Nessuno potrebbe immaginare che il Paese al mondo che conta la maggiore percentuale di donne in Parlamento sia uno Stato mai finito sulle pagine dei giornali per la sua particolare propensione alla parità di genere.

Ecco quante donne in Parlamento

Secondo i dati dell’Unione interparlamentare mondiale si scopre che lo Stato che conta più donne nel proprio Parlamento è il Ruanda con il 61,3%. Un dato strepitoso che fa impallidire quelli dei Paesi che hanno fatto della parità di genere una bandiera. Il piccolo Paese africano, che negli Anni ’90 è stato protagonista di un vero e proprio genocidio, è retto da una repubblica presidenziale a elezione diretta con due Camere, quella dei rappresentanti e il Senato dove gli uomini sono meno della metà, appena il 38,7%. Ma anche il Paese secondo in classifica è una sorpresa: è Cuba con il 53,2% dei propri rappresentanti donne. Al terzo posto un altro Paese “strano”, che non ci si aspetterebbe di vedere in cima alla classifica: la Bolivia con il 53,1%.

Svezia solo nona

Ma che fine hanno fatto i Paesi del Nord Europa? E quante donne in Parlamento hanno? Il primo di questi è la Svezia che però è solo nona al mondo con “appena” il 43,6% dei parlamentari donne. La Finlandia viene dopo con il 42% e poco dopo c’è la Norvegia con il 41,4%. Tra i Paesi dell’Europa occidentale la prima a comparire è la Francia con il 39,6% di parlamentari donne. Subito dopo c’è il Mozambico con il 39,6% che precede un altro Paese molto “egualitario”, almeno a parole, cioè la Spagna dove le parlamentari donne sono il 39,1%. L’Italia è in 28esima posizione: da noi le donne presenti in parlamento sono il 35,7% del totale.

Quante donne in Parlamento in Yemen

In fondo alla classifica ci sono soprattutto i Paesi del mondo arabo che ha problemi con la parità tra i sessi non solo per quanto riguarda la politica, come Truenumbers ha spiegato in questo articolo. In Oman, per esempio, solo l’1,2% dei parlamentari è donna, la metà di Haiti, 2,5%. In Kuwait, poi, siamo al 3,1%. Infine, esistono Paesi, non visualizzati nel grafico sopra, che non hanno nemmeno una donna in Parlamento. Si tratta di: Micronesia, Papua Nuova Guinea, isole Vanuatu e Yemen.

I dati si riferiscono al: ultime elezioni per ogni Paese

Fonte: Unione interparlamentare mondiale

Leggi anche: Parità di genere, Italia sotto la media europea

In Iran 36mila spose bambine

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca