fbpx
 In Futuro&Tech

Export per 4,7 e import per 1,7. La Germania pigliatutto. Norvegia il maggior importatore

Le auto elettriche e ibride fanno sorridere l’Europa: il saldo import-export è stato positivo di 3 miliardi di euro: è il risultato di esportazioni per 4,7 miliardi e importazioni per 1,7.

Germania primo esportatore

Tra gli Stati membri, il maggiore esportatore verso Paesi al di fuori dell’Ue nel 2018 è stata la Germania con il 64% delle vendite complessive, seguita dalla Svezia (13%) e dal Regno Unito (10%). I tre Stati appaiono anche tra i primi quattro membri europei che importano auto elettriche e ibride da paesi terzi: Germania (con il 26% delle importazioni di tutto il continente), Belgio e Svezia (entrambi al 16%) e Regno Unito (15%).

Norvegia il primo acquirente

Una buona parte delle auto elettriche o ibride esportate non va, comunque, molto lontano. I grafici sopra mostrano, da una parte verso quali Paesi sono destinate le esportazioni europee e, il secondo, chi sono i maggiori esportatori mondiali di auto elettriche e ibride destinate ai Paesi europei.

La Norvegia è il principale importatore di auto elettriche e ibride prodotte in Europa con il 39%. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con il 23%. La tabella relativa alle importazioni, invece, raccontata che gli 1,6 miliardi di euro relativi alle importazioni sono composti in gran parte da auto elettriche acquistate dalla Corea del Sud (48%) dal Giappone (35%) e dagli Stati Uniti (10%).

Meglio le ibride

Nel complesso, le auto a benzina ibride sembrano convincere maggiormente gli acquirenti: è stato questo tipo di auto, infatti, a dominare il commercio del settore, con il 67% del valore delle importazioni dell’Ue e il 60% del valore delle esportazioni dell’Ue. Le auto elettriche si prendono il resto del mercato: le importazioni sono pari al 32% e le esportazioni al 39%.

Questo conferma i dati sulle auto immatricolate in Europa: nel 2017 (ultimi dati disponibili) le auto circolati sulle strade europee erano 262 milioni e di queste appena lo 0,8%, pari a circa 2 milioni, erano o elettriche o ibride rispetto alle sole 200mila del 2013.

I dati si riferiscono al: 2018

Fonte: Eurostat

Leggi anche: Stop alle auto inquinanti, 6,8 milioni sono a rischio

Share with your friends










Inviare
Recent Posts

Start typing and press Enter to search