In Hot Topic

Solo in un anno si sono rivolti in 8 a Dignitas, l’associazione che accompagna alla morte

Il fenomeno dell’eutanasia, in Italia, è decisamente più ampio di quello che potrebbe sembrare.

L’eutanasia che non si vede

Dignitas è una delle più importanti associazioni europee che si occupa di “accompagnare” le persone in un percorso eutanasico. Lo scopo dell’associazione, che dichiara di non avere scopo di lucro, è quello di consigliare alle persone che vogliono accedere all’eutanasia il modo migliore per arrivarci. Dignitas è un’associazione svizzera nata nel 1988 nei dintorni di Zurigo e, da allora fino al 2016, ha offerto i propri “servizi” a ben 2.328 persone. Di queste un larghissimo numero è di nazionalità italiana.

Nel solo 2016, come mostra il grafico sopra, ha accompagnato verso la morte 8 italiani, ma dal 1998 al 2016 sono stati 93, il 4,37% del totale delle persone che si sono affidate all’associazione. Il picco di italiani che hanno scelto l’eutanasia e si sono affidati a Dignitas si è avuto nel 2012 con 22 persone che hanno deciso di morire.

Gli italiani hanno iniziato ad affidarsi a Dignitas nel 2001 con 1 caso registrato e da allora solo in due anni, il 2002 e il 2004, non ci sono stati italiani che si sono rivolti all’associazione. Ma la vera esplosione del fenomeno c’è stata nel 2011 quando da 4 casi si è passati a 14 per poi restare sempre a doppia cifra fino al 2015. Ma, a ben guardare, l’Italia è l’unico Paese che, negli anni considerati, mostra un andamento calante, almeno a partire dal 2012.

I tedeschi in fila per morire

La maggior parte delle persone che si rivolge a Dignitas è di nazionalità tedesca: nel 2016 sono stati 73 mentre dal 1998 ad oggi sono stati 1.006 pari a oltre il 47% del totale. Poi vengono i britannici con 47 persone che hanno scelto l’eutanasia nel 2016 rispetto ad un totale di 310, il 14,5% del totale. Poi vengono i francesi con 30 casi nel 2016 rispetto ad un totale di 227, il 10,6% del totale complessivo.

I dati si riferiscono al: 1998-2016

Fonte: Dignitas

Leggi anche: Tutti i numeri dell’Amoris Laetitia di papa Francesco

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca