In Notizie curiose

Qualità dei trasporti pubblici in Europa

La qualità dei trasporti pubblici è un disastro continentale. L’aereo, invece, è promosso

È stato un anno duro per gli utenti del Atac (trasporto pubblico romano). Gli scioperi a Roma si sono susseguiti con una frequenza impressionante. L’insoddisfazione dei cittadini verso i mezzi pubblici nella Capitale ha contribuito a far ottenere all’Italia un piazzamento disastroso nella classifica sul gradimento de trasporto pubblico in Europa.

Come è fatto l’indice

Il grafico mostra in quale misura un determinato servizio abbia soddisfatto le aspettative dei cittadini dei vari Paesi europei. Si tratta di un indice composito che tiene conto di cinque aspetti: la fiducia dei consumatori nella società che eroga il servizio (in Italia le Ferrovie, per esempio, oppure Atm a Milano e Atac a Roma), la facilità nel confrontare le diverse offerte (Frecciarossa o Italo?), quali sono i problemi quando si usano i mezzi, gli svantaggi rispetto alle alternative, le aspettative e la scelta finale. Ogni elemento è ponderato in base all’importanza che gli viene attribuita dai cittadini.

Trasporti pubblici? No, grazie

Il punteggio massimo totale è 100. L’Italia? Tra le ultime in classifica per la qualità percepita da chi tutti i giorni prende il treno (66 voti positivi su 100).  Peggio di noi fa solo la Polonia, mentre Romania, Ungheria e, a sorpresa, Svezia sono quasi ex equo con l’Italia.

Non solo: siamo ultimi anche per la qualità dei trasporti pubblici locali. Tram, autobus e metropolitana (in verde scuro nel grafico) hanno totalizzato un punteggio di 69 su 100, il più basso di tutta Europa assieme a quello dell’Ungheria e, di nuovo, della Svezia.

Ma l’aereo sì

Per quel che riguarda il trasporto aereo, invece, la qualità percepita del servizio italiano (in giallo nel grafico) è più elevata di altri paesi, anche se rimane al di sotto della media europea.

In generale il trasporto aereo italiano, nel confronto con tutti i servizi di trasporto al pubblico, è stato quello valutato relativamente meglio anche se rimangono notevoli lamentele, una su cinque, sul trasporto dei bagagli. Molto positivo invece il giudizio sull’assistenza ai disabili: l’81% di chi l’ha chiesta è rimasto soddisfatto.

L’esame della Commissione Europea

Il funzionamento dei servizi di trasporto è costantemente monitorato dalla Commissione europea. vengono presi in esame 40 settori e in particolare 29 servizi: il risultato dell’ultima indagine conferma che quello ferroviario continua ad essere percepito dai consumatori come uno dei peggiori, al 24esimo, e in vetta (quarto posto) solo quando si parla di problemi.

I dati si riferiscono al: 2015 

Fonte: Commissione Europea

Leggi anche:

Amiamo l’aereo ma riscopriamo la moto

Sea: passeggeri in aumento negli aeroporti di Milano

Aerei, siamo più puntuali degli americani

Milano ha più collegamenti aerei di Bruxelles e Vienna

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca