In Notizie curiose

Ne soffre il 31,3% delle femmine e “solo” il 29,4% degli uomini. Per tutti dati in crescita

Stress, difficoltà economiche, vita concitata… i motivi per essere nervosi possono essere davvero migliaia, ma quanti sono davvero gli italiani ipertesi?

Quanti italiani ipertesi

Il grafico sopra mostra la percentuale di uomini e di donne che in Italia possono essere definiti ipertesi in base ad una ricerca che ogni anno viene condotta da Ims Health, multinazionale della ricerca sociale specializzata nel settore sanitario. Secondo i dati la percentuale di donne ipertese è maggiore di quella degli uomini in tutti gli anni considerati.

Ma quello che colpisce è che, sia per quanto riguarda gli uomini sia per quanto riguarda le donne, l’ipertensione è in crescita in Italia. Fino al 2014 le donne ipertese erano di un soffio meno del 30% del totale ma nel 2015 si è toccato il 30% e nel 2016 si è superato con il 31,3% di ipertese. Anche gli italiani ipertesi aumentano: erano il 26,8% nel 2012 e, nel 2016, sono arrivati al 29,4%.

Le malattie cardiovascolari

I dati sono importanti perché l’ipertensione è una delle cause più importanti delle malattie cardiovascolari insieme all’alcol e al fumo, come Truenumbers ha spiegato in questo articolo.

I dati si riferiscono al: 2012-2016

Fonte: Ims Heatlth

Leggi anche: I pugliesi prendono più pillole di tutti

Ictus e infarto, ecco gli ospedali dove si muore di più

 

 

 

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca