In Hot Topic

Spose bambine

I numeri raccontano una piaga di portata sconcertante. Che non riguarda solo l’Africa

In Italia non esiste ancora una ricerca ufficiale e attendibile sul fenomeno delle spose bambine nel nostro paese. Quel che è certo è che non siamo un’isola felice.

Uno dei casi più recenti è stato quello della bambina di origine rom kosovara di 12 anni che è fuggita dalla sua abitazione di Palermo. Le volevano far sposare un parente francese. I casi di cui si stanno occupando le diverse associazioni palermitane sarebbero decine. Solo il 14 settembre poi è venuto fuori anche un altro episodio a Firenze, le dinamiche sono molto simili. Il padre, un serbo, ha promesso in sposa ad un connazionale residente in Francia la figlia quando lei aveva ancora 13 anni.

Ogni giorno migliaia i casi nel mondo

Sono 37 mila ogni giorno le piccole donne che si sposano a nemmeno di 18 anni, alcune anche a 12, con uomini che spesso hanno anche altre mogli. Il fenomeno delle spose bambine però non riguarda solo i paesi africani e asiatici. I numeri dell’ultimo rapporto stilato dall’Ocse raccontano un’altra storia e la vediamo nella mappa qui sopra.

Quante sono le spose bambine nel mondo?

Ogni punto rappresenta la percentuale dei matrimoni contratti da adolescenti tra i 15 e i 19 anni.  Più grande è e maggiore è il numero delle spose bambine. In Nigeria, per esempio, sei matrimoni su 10 (60%) sono contratti tra bambine e uomini più grandi. In Mali il dato è del 53%, in Bangladesh del 46%.

Secondo l’ultimo rapporto Unicef, in tutto il mondo ci sono più di 700 milioni di donne che si sono sposate prima dei 18 anni. Di queste, il 17 per cento, ovvero 125 milioni di persone, vive in Africa. Una su tre di queste giovanissime donne africane, circa 40 milioni di ragazze, si è sposata prima dei 15 anni.

Anche in Europa ci si sposa a 15 anni

Spose bambine in Europa

Per trovare esempi di nozze forzate non serve però cercare troppo lontano. Anche in Europa si sono registrati numerosi casi. Il grafico sopra li mostra chiaramente: il 9% dei matrimoni in Bulgaria ha coinvolto bambine e ragazze sotto i 18 anni, in Portogallo ed Estonia il fenomeno ha interessato il 5% dei matrimoni celebrati, in Grecia il 4%, in Romania il 3%. Nella triste classifica si trovano anche Francia, Lussemburgo e Spagna, con un caso su cento.

 

I dati si riferiscono al: 2015
Fonte: Ocse

Leggi anche: Mutilazioni genitali, 35mila donne vittime in Italia

In Turchia l’esercito dei bambini detenuti

 

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search