fbpx
 In Notizie curiose

Ecco i dati di gennaio. Le tre edizioni locali del Quotidiano nazionale, al secondo posto

Ci sono solo due quotidiani in Italia che vendono più di 200 mila copie al giorno in edicola: Il Corriere della Sera e Repubblica.

Le vendite dei quotidiani

Il grafico copra mostra le vendite medie in edicola dei principali quotidiani nazionali e di alcuni locali particolarmente diffusi. Il risultato è che, secondo i dati Ads (Accertamento Diffusione Stampa) a gennaio 2017 solamente il Corriere della Sera e La Repubblica possono dire di vendere in edicola più di 200mila copie. Tutti gli altri quotidiani nazionali sono ampiamente sotto questa soglia.

Al terzo posto in classifica, infatti, c’è il quotidiano torinese La Stampa che, a gennaio, nella sua versione cartacea, ha venduto mediamente 124mila 739 copie seguita da Il Messaggero a quota 103mila 549. Interessante, invece, notare che le vendite dei quotidiani del gruppo Riffeser, che edita il Quotidiano Nazionale, considerando tutte e tre le sue edizioni, quella di Bologna, di Firenze e di Milano, sono pari a qualcosa come 220.653 copie al giorno. Significa che il suo dorso nazionale vende appena 10mila copie in meno rispetto al primo in classifica.

In fondo alla classifica, invece, c’è Il Manifesto che mediamente ogni giorno a gennaio ha venduto 8.411 copie cartacee. Penultimo è Il Tempo di Roma che però vende quasi il doppio: 15.562 copie al giorno.

I dati si riferiscono al: gennaio 2017

Fonte: Ads

Leggi anche: Solo gli anziani leggono i quotidiani

Un libro l’anno (quando va bene)

Share with your friends










Inviare
Recent Posts

Start typing and press Enter to search