fbpx
 In Sport

Il valore di mercato dei nerazzurri raggiungerà i 740 milioni: solo 60 in meno dei bianconeri

L’ex centrocampista del Tottenham, Christian Eriksen, ha appena esordito con la maglia dell’Inter in Coppa Italia contro la Fiorentina sostituendo Sanchez. Con il nuovo innesto il valore della rosa dovrebbe raggiungere i 740 milioni di euro, ad un passo dalla Juventus. Fine del romanticismo sportivo nel calcio. Le squadre con il più alto valore di mercato, cioè la somma del valore di ogni singolo calciatore, vincono e solo in pochi casi il costo del giocatore non vale la spesa. In Italia, la squadra con il valore di mercato più alto resta la Juventus con 800 milioni di euro. Eppure, in Europa non è il valore più alto. È forse per questo motivo che i bianconeri stravincono in Serie A ma nelle coppe europee fanno flop?

Eriksen alzerà il valore di mercato dell’Inter?

Il grafico in apertura mostra il valore di mercato delle 8 squadre più costose in Italia tra il 15 gennaio 2019 e il 15 gennaio 2020. L’evoluzione del valore sembra rispecchiare la storia della Serie A dell’ultimo anno e mezzo: Juventus sempre irraggiungibile, il Napoli che lascia il posto all’Inter come anti-juve e il Milan in caduta.

La squadra di Agnelli ha raggiunto il valore di mercato più alto, 869 milioni di euro, durante il mercato estivo con gli acquisti di De Ligt, Danilo, Ramsey e Rabiot (rispettivamente 75, 20, 40, 32 milioni di euro). Oggi la squadra ha un valore di 800 milioni di euro. Alle spalle dei bianconeri c’è la solita presenza di Napoli e Inter. I partenopei hanno ceduto definitivamente il posto ai nerazzurri. La squadra di DeLaurentiis oggi vale 646,2 milioni di euro mentre i ragazzi di Steven Zhang valgono 655,9 milioni di euro. Le attività del mercato invernale, ancora in corso, potranno confermare la presenza dell’Inter come seconda squadra più costosa della Serie A con gli arrivi di Eriksen e Moses.

Ibra non aiuta il Milan

Ormai i fasti del periodo berlusconiano sono definitivamente finiti e ricordati solo da pochi nostalgici. Il Milan è in fase di riorganizzazione da oltre 3 anni. Oggi il suo valore squadra è crollato a 454 milioni di euro e non deve ingannare l’acquisto di Zlatan Ibrahimovic perché il suo valore di mercato è di 3,5 milioni di euro.

Tra le altre squadre prese in considerazione, la Lazio ha avuto un lieve aumento passando dai 308,5 milioni di euro di un anno fa ai 332, 15 di oggi. La Roma è lì a fare da sparti acque tra le squadre di più valore e quelle di valore inferiore. La Fiorentina, invece, si gode la sua nuova proprietà americana. Rocco Commisso, il nuovo presidente, ha acquistato la Viola a giugno presentandosi con il suo italiano alla “That’s amore” e portando a Firenze: Ribery, Boateng e Dalbert. Valore attuale: 283,4 milioni di euro.

L’Atalanta di Percassi non è una favola

No, non è una favola. L’Atalanta è stata la squadra italiana che nel 2019 ha realizzato più reti e ottenuto più punti. Ha conquistato la prima storica qualificazione in Champions League e ha raggiungo gli ottavi di finale. Un anno fa il suo valore era di 173,55 milioni di euro e oggi vale 294,4 milioni di euro. La gestione Percassi, il presidente ed ex difensore, è basata su un solido settore giovanile, scouting e investimenti, in acquisti o prestiti, solo se il bilancio ha un segno più (ad esempio Muriel e Kjaer questa estate).

La squadra più costosa d’Europa

In confronto alle grandi squadre d’Europa, il calcio italiano non ha gli stessi valori di mercato. Sono molto più bassi. Il grafico qui di seguito mostra le tre squadre più costose nei cinque principali campionati europei.

Anche se con ordine differente, le squadre con le rose più costose sono anche le squadre con il fatturato maggiore. Questo permette di avere più potere di acquisto sul mercato e impreziosire la squadra, come accade per il Barcellona o il Real Madrid che sono anche sostenuta da un’organizzazione sportiva e aziendale moderna. Tuttavia, ci sono casi come il Paris Saint Germain dove il valore economico della rosa non è tutto. Oltre i confini nazionali, il Psg non riesce ad andare oltre i quarti di finale di Champions League, eppure in squadra ha Kylian Mbappè, l’attaccante più costoso del calcio: 200 milioni di euro.

E le italiane? Tutte e tre lì, nella seconda metà della classifica. Davanti soltanto a squadre come il Borussia Dortmund e il RB Lipsia che puntano più su ottimi giovani da rigirare poi alle Big d’Europa che ai top player affermati. Oppure squadre come il Monaco e il Lione della Ligue 1, un campionato che Psg a parte, non ha mai eccelso per qualità e quantità economica.

 

Fonte: Transfermarkt

Dati aggiornati al: 15 gennaio 2020

Leggi anche: I diritti tv di Serie A valgono quanto quelli di Premier

Kylian Mbappè costa 216,5 milioni di euro

Share with your friends










Inviare
Recent Posts

Start typing and press Enter to search