In Politici

Quarti in Europa. La Germania punta a raggiungere la Gran Bretagna a quota 44,5

Le spese militari dei Paesi europei continuano ad essere elevatissime, comprese quelle dell’Italia. I motivi? Sono sostanzialmente due. Il primo riguarda l’annessione della Crimea da parte della Russia, dove Putin è stato recentemente rieletto alla carica di Presidente, che ha alzato il livello di preoccupazione da parte soprattutto dei Paesi baltici confinanti. Il secondo è il pericolo terrorismo che da una parte spinge gli Stati a una maggiore efficenza delle strutture militari all’interno del Paese e dall’altra a finanziare missioni di pace all’estero.

Le spese militari in Europa

Il grafico sopra mostra il budget di spesa per il capitolo difesa degli Stati della Ue nel 2017. Come si vede quello che spende di più è la Gran Bretagna con 44,5 miliardi di spesa prevista nel 2017 (i consuntivi non sono ancora disponibili, il cambio è stato calcolato il 13 febbraio 2018) seguita dalla Francia con 43 miliardi di euro e seguita a sua volta dalla Germania con 36 miliardi. Al quarto posto in classifica c’è l’Italia con 20 miliardi di spesa prevista.

Il Baltico si arma

Da notare anche un altro particolare: dopo l’annessione della Crimea nel 2014 da parte della Russia gli Stati baltici hanno annunciato un rapido incremento delle loro spese militari che dovrebbero raggiungere quota 2 miliardi di euro entro il 2020 in modo da raggiungere, singolarmente il target del 2% del Pil investito in armi e sistemi di difesa come richiesto dalla Nato ai Paesi aderenti. Target che in Europa è raggiunto pienamente da Gran Bretagna, Estonia, Grecia, Francia e Polonia. Manca la Germania che, però, conta di aumentare le spese militari e portarle ad almeno 42 miliardi di euro entro il 2021.

I dati si riferiscono al: 2017

Fonte: Commissione europea


Leggi anche: Putin ha più bombe atomiche di Obama

In 70 anni compiuti 2.058 test nucleari

 

 

 

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca