In Sport

Al Manchester City l’indennizzo più alto: 5 milioni. Alla Juventus 3 milioni e 19mila dollari

La Fifa, dopo aver assegnato il Pallone d’Oro a Luka Modric, trascinatore della nazionale croata in Coppa del Mondo fino alla finale persa contro la Francia, ha definito i rimborsi per le squadre di club che hanno ceduto i loro giocatori alle nazionali per i mondiali in terra russa, sia per le qualificazioni, sia per la fase finale.

I rimborsi Fifa ai club

Il grafico mostra la distribuzione dei 209 milioni di dollari stanziati dalla Fifa per Russia 2018. La federazione internazionale ha definito un rimborso di 8.530 dollari al giorno per ciascuno dei 736 giocatori selezionati dalle squadre nazionali sia per le qualificazioni, sia per la fase finale della Coppa del Mondo. Truenumbers in questo articolo aveva affrontato la quotazione di mercato dei partecipanti al Mondiale russo.

Nel 2010 in Sudafrica, primo anno in cui sono stati previsti i rimborsi alle squadre di club, il plafond ammontava a 40 milioni, aumentati a 70 milioni in Brasile nel 2014, fino ad arrivare alla cifra attuale.

Il Manchester City guida questa classifica con poco più di 5 milioni di dollari, in virtù dei 19 giocatori prestati alla causa nazionale (insieme al Chelsea è la squadra che ha visto il maggior numero di atleti di “proprietà” alla kermesse mondiale). Sul podio dei rimborsi più ingenti si piazzano il Real Madrid al secondo posto (18 giocatori della sua rosa in Russia) di poco sotto i 5 milioni di dollari e gli altri inglesi del Tottenham al terzo, con 4 milioni e 385mila dollari.

I rimborsi alle italiane

La Federcalcio riceverà dalla Fifa circa 17 milioni e 500mila dollari. La Juventus, oltre ad essere l’unica italiana nella top ten mondiale, detiene il primo posto anche di questa particolare classifica, con 3 milioni e 19mila dollari di rimborsi Fifa. Il podio tricolore comprende anche Inter e Napoli, entrambe con indennizzi sotto i 2 milioni di dollari, mentre a chiudere la classifica delle 19 squadre italiane che hanno visto almeno un loro giocatore ai mondiali, c’è la Salernitana che ha ricevuto un indennizzo di 42mila dollari.

Quanti giocatori prestati

In tutto il mondo sono stati 416 i club che hanno prestato loro giocatori alle nazionali per Russia 2018. Sono stati invece 63 i Paesi, che fanno parti delle 5 grandi confederazioni internazionali: Uefa (Europa), Concacaf (Centro e Nordamerica), Caf (Africa), Conmebol (Sudamerica) e Afc (Asia). Per l’Europa la federazione che più ha beneficiato dei rimborsi Fifa ai club è stata quella inglese (37,4 milioni), il Messico (5,53) ha ricevuto più rimborsi tra i Paesi di centro e nord America, l’Arabia Saudita (6,4) tra gli asiatici, l’Argentina (2,7) per il Sudamerica e l’Egitto (2,7) tra i Paesi della federazione africana.

I dati si riferiscono al: 2018

Fonte: Fifa

Leggi anche: La Roma porta a casa 83 milioni dalla Champions
Premi Champions League, ecco chi vince senza giocare

 

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca