In Crisi&Ripresa

Nel 2020 e 2021 i salari aumenteranno del 2,9 e 2,8%. Cresceranno anche le ore lavorate: +1%

Redditi da lavoro dipendente in crescita e più ore lavorate per gli italiani. Nella nota di aggiornamento del Def, presentata dal governo guidato da Giuseppe Conte, non si prevede solo una diminuzione del tasso di disoccupazione grazie alle politiche sul mercato del lavoro, come Truenumbers ha spiegato in questo articolo. Si prevedono anche buste paga più ricche.

Mercato del lavoro, quanto si guadagna

Il grafico in apertura mostra infatti ciò che interessa di più ai dipendenti: quanto guadagneranno nei prossimi anni e quanto lavoreranno complessivamente gli italiani da qui al 2021. Secondo le previsioni del governo di soldi in tasca gli occupati se ne troveranno qualcuno in più: i redditi da lavoro dipendente nel 2017 sono cresciuti del 2,3% e nel 2018 l’aumento è stimato nel +2,9%.

Non solo: nelle stime del governo, nel 2019 le buste paga dei dipendenti saranno più ricche del 2,7%, per poi crescere ulteriormente del 2,9% e del 2,8% nel 2020 e 2021. Con questi numeri, l’Italia dovrebbe essere in grado di scalare le classifiche europee della crescita dei salari nelle quali è piuttosto indietro.

Quante ore si lavorano

Si avranno più soldi in tasca ma soprattutto saranno più persone a poter contare su una busta paga. Infatti, oltre a ad aumentare il tasso di occupazione, con le sue politiche sul mercato del lavoro il governo gialloverde prevede che aumenterà il monte ore lavorato dagli italiani. Con un certo ritmo: +1% nel 2019, per poi continuare in scia con una crescita del 1,2% nel 2020 e +1,1% nel 2021.

Tutte ore lavorate da nuove persone che troveranno un lavoro. Stando, infatti, alla nota di aggiornamento del Def, le ore lavorate per occupato resteranno tali e quali alle attuali, con una leggerissima variazione solo nel 2018 in corso del +0,1%.

I dati si riferiscono al 2017-2021

Fonte: Mef

Leggi anche: Crescita degli stipendi: l’Italia a fondo classifica
Pil e occupazione: i numeri della manovra economica
Legge di bilancio: il mistero del deficit strutturale

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca