fbpx
 In Sessi

C’è la maggior percentuale di omosessuali sposati: 80,6%. In California ci sono 128.935 coppie

Negli Stati uniti ci sono ufficialmente 935.229 coppie gay. E’ uno dei risultati del censimento della popolazione americana che rivela anche in quali Stati sono residenti più coppie gay che, ovviamente, possono essere formate sia da due uomini che da due donne.

Quanti gay in America

Il grafico sopra mostra due dati interessanti: il dato in numeri assoluti del numero di coppie gay in ogni Stato Usa e la percentuale delle coppie che sono ufficialmente sposate. Nel censimento, infatti, le persone possono dichiarare di essere semplici conviventi oppure se si sono unite con un atto ufficiale e pubblico. Partiamo dal primo numero. Lo Stato americano dove risiedono più coppie gay è la California dove ci sono ben 128.935 coppie tra sposate e conviventi. Di queste, quelle sposate ufficialmente sono, però, molte meno: il 61,7%.

Nel Sud Dakota l’80,6% si sposa

Il secondo Stato per numero di coppie gay è il Texas: 71.42 coppie delle quali poco più della metà si sono unite, solo il 54,4%. Il terzo Stato per numeri assoluti è la Florida, a quota 68.857 delle quali sono 62,8% sposate. Che cosa significa questo rapporto? E’ importante per capire in quali Stati i rapporti gay sono tendenzialmente più stabili e, in questo senso quello dove le coppie gay sono più solide è il Sud Dakota con l’80,6% delle coppie gay che si sono sposate mentre in Lousiana i gay si sposano meno spesso rispetto a tutti gli altri Stati americani, appena il 47,6% rispetto ad una media nazionale del 59,4%.

Le unioni civili in Italia

Numeri completamente diversi da quelli italiani. L’Istat ha diffuso i numeri, che si riferiscono al 2016, sulla consistenza gay e delle unioni civili in Italia a 8 mesi dall’entrata in vigore della legge che le consente per le persone dello stesso sesso. In base a questa rilevazione le unioni civili registrate in Italia sono 2.803. Nelle regioni centro-settentrionali la quota di gay e lesbiche che si sono unite rappresenta il 3,2% del totale dei matrimoni, mentre al Sud e nelle Isole la percentuale è molto più bassa: 0,6%.

I dati si riferiscono al: 2017

Fonte: Census

Leggi anche: Dove è consentita l’adozione gay in Europa

 

Start typing and press Enter to search