fbpx
 In Sport

L’atleta ha accumulato 1.105 punti. Alle sue spalle c’è Joyce Mattagliano

Quali sono le donne più veloci del mezzofondo? Come vanno le atlete che raccolgono l’eredità della ricca tradizione del mezzofondo italiano? Marta Zenoni, classe 1999, guida la top ten delle donne atlete più vincenti e più veloci d’Italia nei 1500 metri con 1.105 punti, secondo la classifica realizzata dalla Iaaf (l’organizzazione internazionale dell’atletica leggera).

Le tiene testa la mezzofondista triestina Joyce Mattagliano, che nelle gare di atletica ha accumulato 1.098 punti in totale, come si può vedere nel grafico qui sopra. Elisa Cherubini, bresciana, 22 anni quest’anno, scende a 1.040 punti affiancata da Martina Tozzi che ha accumulato 1.039 punti. Chiudono la classifica Livia Caldarini, una delle atlete più giovani (è nata nel 2002), che presenta 983 punti, Ilaria Piazzi con 968 e Francesca Marangi Agostino, 20 anni, che ne ha 964.

Donne atlete: i risultati nei 5000

In questo caso è la veronese Francesca Tommasi a salire sul podio della donna atleta più vincente con 1.109 punti totali. Al secondo posto ritroviamo Marta Zenoni (1.105 punti) e al terzo Nadia Battocletti, classe 2000, con 1063 punti.

In questo caso, la classifica è chiusa da Angela Mattevi, nata nel 2000, che presenta 1.004 punti, come si può vedere nel grafico qui sopra, seguita da Micol Majori ed Elisa Ducoli, che hanno accumulato rispettivamente 993 e 977 punti. I risultati dell’atletica leggera per le donne atlete italiane sono aggiornati a febbraio 2020 da International Association of Athletics Federations (IAAF).

Uomini e donne nello sport

La maggior parte delle persone in Italia sceglie la corsa: il 45,9% sono uomini e il 45,6% sono donne. Il secondo sport preferito nel 2019 è il fitness, praticato dal 25,2% delle donne e dal 23,2% degli uomini. La ginnastica si piazza al terzo posto: anche in questo caso viene praticata in maggioranza dalle donne (15,9% contro 14,2% di uomini). Il nuoto ottiene discreti risultati, ma in questo caso la maggioranza degli atleti sono uomini: 12,8% contro 11,4%. Nello yoga e nel pilates si invertono di nuovo i ruoli: solo il 7% degli uomini lo pratica, contro il 10,5%. Lo sport che presenta lo sbilanciamento più evidente tra i sessi è il calcio, scelto dal 2,5% delle donne e dal 12,5% degli uomini.

I dati si riferiscono al: 2019-2020

Fonte: International Association of Athletics Federations (IAAF), Italiani.coop

Leggi anche: Mondiali femminili, quelle da battere sono le americane

Share with your friends










Inviare
Recommended Posts

Start typing and press Enter to search