In Hot Topic

Sono stati 22.788 gli attacchi a società statali. Contro i giornali 1.040 assalti informatici

Gli hacker di tutto il mondo hanno una predilezione per le imprese del settore pubblico. Nel 2017 sono state loro a subire il maggior numero di attacchi informatici: 22.788 nel mondo.

Mille attacchi informatici contro l’informazione

Nell’intero anno passato, gli attacchi informatici contro le imprese sono stati 53.308. Il grafico in apertura mostra i settori più colpiti dai delinquenti del web. Il settore pubblico attira più del 40% di tutti gli eventi cyber, alle sue spalle c’è l’industria dell’intrattenimento: 7.188 attacchi. Terza sul podio l’editoria: l’informazione è stata vittima in tutto il mondo di 1.040 cyber attacchi.

A raccogliere i dati è Verizon, provider di telecomunicazioni. Secondo il loro report, le imprese più grandi sono nettamente quelle che rischiano di più dal punto di vista della sicurezza cibernetica. I numeri possono rendere l’idea: su 53.308 attacchi hacker registrati in un intero anno, le imprese di grandi dimensioni ne hanno subiti 24.505.

Le più piccole, forse anche perché meno conosciute su scala globale e meno attraenti dal punto di vista della raccolta dati, hanno subito ‘appena’ 961 attacchi informatici. Quelli che mancano all’appello – 27.842 casi – sono gli attacchi perpetrati contro società di dimensione ignota.

Tempi di reazione biblici

Nel suo report Verizon sottolinea quanto sia necessario agire subito per fermare un attacco informatico. Purtroppo per le vittime, questo non succede quasi mai. Il 68% delle violazioni vengono scoperte giorni o addirittura mesi dopo che il virus si è intrufolato nei sistemi informatici di un’azienda.


I dati si riferiscono al 2017

Fonte: Verizon

Leggi anche: Cittadini e turisti i prossimi obiettivi dei terroristi
Attacchi hacker, Usa e Olanda le vittime preferite
Gli investimenti nel Fintech a quota 22,3 miliardi

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca