In Crisi&Ripresa

Il confronto tra l’andamento economico italiano e francese. Il 2016 finisce pari

Chi vince il derby del Pil tra Italia e Francia? Il grafico sopra mostra l’andamento del pil trimestrale dei due Paesi a partire dai primi tre mesi del 2015 fino al terzo trimestre del 2017.

L’andamento pil trimestrale

Come si vede, nel 2017, Francia batte Italia 3 a 0. Nel senso che in tutti e tre i trimestri del 2017 il Prodotto Interno Lordo francese è cresciuto di più di quello italiano.

Il distacco maggiore si è avuto nel secondo trimestre di quest’anno quando il Pil di Parigi è cresciuto dello 0,6% rispetto allo 0,4% di quello italiano con un delta dello 0,2%. Negli altri due trimestri il distacco Francia-Italia c’è stato, ma limitato ad appena uno 0,1%.

Chi vince il 2016

Diverso l’andamento del Pil trimestrale nel corso del 2016. L’anno scorso l’andamento del Pil trimestrale ha segnato un pareggio, cioè 2-2: in due trimestri dell’anno è cresciuta più la Francia e in due è cresciuta di più l’Italia.

In particolare l’Italia è cresciuta, nel primo trimestre del 2016, dello 0,3% rispetto ad un robusto 0,6% francese. Nei successivi tre mesi la Francia è andata in Pil negativo con un -0,1% mentre il Pil dell’Italia è aumentato in modo straordinario: +0,8% con un distacco di ben lo 0,9% rispetto a Parigi. Il terzo trimestre è ancora ad appannaggio dell’Italia il cui Pil è aumentato dello 0,3% rispetto allo 0,1% francese.

Negli ultimi tre mesi dell’anno, poi, è la Francia a prendere il sopravvento con un Pil aumentato, sempre rispetto allo stesso periodo precedente, dello 0,6% rispetto ad uno 0,2% dell’Italia.

 

I dati si riferiscono al: 2015-2017

Fonte: Insee e Istat

Leggi anche: La Francia campione mondiale di spesa pubblica

Il problema della Francia con il salario minimo

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca