In Notizie curiose

Quanto sport fanno i ragazzi in Europa

Alle medie fanno 66 ore di sport, in Francia 108. Per l’Oms dovrebbero essere 200

Nell’80% dei casi, dice un rapporto del Consiglio Europeo, i bambini fanno sport solo a scuola.

Quante ore di ginnastica si dovrebbero fare?

In Europa l’educazione fisica è una materia obbligatoria, perlomeno in tutti i casi in cui c’è il tempo pieno. Obbligatoria certo, ma quante ore l’anno? Il grafico sopra prende in esame le scuole primarie e secondarie dei 28 Paesi dell’Europa e mette a confronto le ore obbligatorie di educazione fisica.

Le ore di ginnastica variano notevolmente da paese a paese. Alle elementari, per esempio, il tempo che i bambini passano in palestra varia tra le 37 ore l’anno in Irlanda e le 108 in Francia. Alle medie, si va da un  minimo di 31 ore di attività per gli allievi di Malta ad un massino di 108, sempre in Francia. Molte? Macché. L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ne raccomanda una al giorno, cioè 20 ore al mese e 200 l’anno. Significa che i nostri bambini devono praticare attività fisica fuori dalla scuola per raggiungere le raccomandazioni dell’Oms.

La conferma della minore importanza che viene attribuita alla ginnastica rispetto ad altre materie viene dal confronto con l’orario scolastico nel suo complesso. Per esempio, il tempo assegnato all’educazione fisica è un terzo di quello dedicato all’apprendimento della lingua e circa la metà delle ore di matematica. Si fa però più ginnastica di scienze, e tante ora in palestra quante ne vengono dedicate all’educazione artistica.

In Italia quanta ginnastica si fa a scuola?

Secondo il rapporto stilato da Eurydice e riportato dal documento del Consiglio Europeo, nella scuola italiana secondaria di primo grado sono 66 le ore dedicate ogni anno agli esercizi, mentre per le primarie il dato non è quantificabile perché si tratta di “materia obbligatoria ma con orario variabile”. Più o meno quello che accade in Portogallo, dove però alle medie si fanno 90 ore di ginnastica l’anno, il 30% più che da noi.

I dati si riferiscono al: 2013
Fonte: Consiglio Europeo

Leggi anche:

Bankitalia spiega come si fa ad andare bene a scuola
Il dossier Scuola di #TRUENUMBERS

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search