In Crisi&Ripresa

Ecco come sono cambiati i consumi delle famiglie Usa negli ultimi 75 anni

Gli americani leggono di meno, ma studiano di più; sono più attenti alla loro salute, ma mangiano in maniera meno sana; spendono meno in vestiti, ma più in svaghi e per il loro tempo libero.

La spesa delle famiglie americane

Questi, in estrema sintesi, sono i dati che emergono dall’analisi effettuata dall’ufficio governativo americano sui cambiamenti nel modo di spendere i soldi da parte delle famiglie Usa.  Ecco le variazioni di spesa nelle diverse aree di consumo da parte degli americani. Le cifre dettagliate.

Come mostra il grafico, le spese sono suddivise in 12 categorie: lettura, alcol, tabacco, educazione, cura personale, varie, intrattenimento, sanità, vestiario, cibo, trasporto e abitazione. La spesa per l’educazione è stata quella che, come si può notate, è aumentata maggiormente tra il 1941 e il 2014. Infatti, gli americani del 1941 spendevano solo 242 dollari all’anno, mentre nel 2014 la cifra mediamente spesa ha raggiunto i 1.236 dollari.

Un segno sia dell’inflazione, sia di una maggiore attenzione verso il sistema scolastico.

L’anno in cui si spese più per il cibo che per la casa

Tra tutte le voci di spesa si evince chiaramente che il settore in cui gli americani spendono di più è quello immobiliare. Ed è stato così per oltre trent’anni. L’unica eccezione si è verificata nel 1941, anno in cui la spesa alimentare per famiglia ha superato quella per le abitazioni. In media infatti sono stati spesi per il cibo 8.311 dollari, mentre nel settore immobiliare ne sono stati spesi solamente 7.537.

Bisogna però tenere conto che nel 1941, il governo americano inserì l’alcol all’interno della categoria “cibo”, falsando così i numeri. Tra le voci di spesa delle famiglie americane quella del cibo è in continuo calo ed ha raggiunto circa i 6 mila dollari nel 2014.

Perché gli americani si vestono male

Un trend interessante è il calo progressivo della spesa in vestiti. Infatti, nel 1961, gli americani hanno speso in media 4.157 dollari per rifarsi il guardaroba. Una cifra mai più raggiunta negli anni successivi, pur tenendo conto dell’inflazione.

È bene notare che il 2014 è stato l’anno in cui gli americani hanno speso di più in cure mediche. Le spese mediche hanno superato i 4 mila dollari all’anno, una cifra che non si era mai vista prima d’ora e che è l’effetto diretto della riforma sanitaria dell’ex presidente Obama.

I dati si riferiscono al: 1941-2014

Fonte: Bureau of Labor Statistics

Leggi anche: Consumi cinesi: più 50% in 5 anni

Quanto pesano elettricità e gas sulle famiglie

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search