In Sessi

Percentuale record degli ultimi 21 anni. Le lesbiche spopolano su Netflix e Amazon Tv

I personaggi Lgbtq, cioè lesbiche, gay, bisessualitransgender e queer, protagonisti delle serie tv Usa spopolano: non sono mai stati così tanti in 21 anni di rilevazioni.

Lo studio di Glaad sugli Lgbtq nelle serie tv

Lo studio è stato condotto da Glaad, Gay & lesbian Alliance against defamation, un’organizzazione no-profit di attivismo Lgbtq. E il risultato è che il 4,8% dei personaggi delle serie Tv americane sono Lgbtq. Una percentuale da record.

Tradotto in numeri, su 895 personaggi principali nelle serie tv americane 43 sono appartenenti alla comunità Lgtbq. A questi se ne aggiungono altri 28 che sono solo personaggi secondari.

Se guardiamo solo ai transgender, il loro numero è più che raddoppiato rispetto all’ultima stagione televisiva: sono passati da 7 a 16.

Serie tv americane: gay, lesbiche e altre statistiche

Lo studio, intitolato “Where We Are on TV”, analizza la diversità complessiva nelle serie tv trasmesse via cavo o in streaming negli Stati Uniti. Lo studio, per esempio, ha anche rilevato anche che il 20% di tutti i registi è nero, altro numero record in termini percentuali.

Il grafico mostra la percentuale di personaggi che, nella finzione delle serie tv americane, sono gay, lesbiche, trans, maschi o femmine, bisex, sia maschi che femmine, e gli intersessuali.

Gay via cavo, lesbiche in streaming

Le due reti televisive americane Fox (6,4%) e ABC (7,3%) guidano la classifica con la maggior percentuale di gay e lesbiche nelle loro serie tv trasmesse in prima serata. Gli uomini gay sono in maggioranza nelle trasmissioni via cavo e broadcast, mentre le lesbiche sono meglio rappresentate nei serial trasmessi in streaming, ad esempio da Netflix, Amazon e Hulu.

Il 44% dei personaggi Lgbtq nelle serie in streaming sono infatti lesbiche: le possiamo vedere soprattutto in telefilm come Orange Is the New Black, la serie tv americana ideata da Jenji Kohan, prodotta da Lionsgate Television e in onda anche in Italia su Netflix

Un’ultima curiosità: attrici e attori Lgtbq sono perlopiù di razza bianca sopratutto se si guardano i programmi via cavo e in streaming della tv americana, infatti in queste trasmissioni gli attori Lgtbq sono, nel 72% dei casi, bianchi.

I dati si riferiscono al: 2017

Fonte: Glaad

Leggi anche:

In Africa l’omosessualità è un delitto

I matrimoni gay e lesbo in Italia sono 2.803

Matrimoni gay in Usa, ecco i veri dati

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search