In Terrorismo

richiedenti-asilo-benefit-germania

Più 196% in un anno. Sono soprattutto siriani, afghani e iracheni. Uno su tre ha meno di 18 anni

Il grafico mostra il numero di richiedenti asilo che hanno ottenuto dallo Stato tedesco i benefit standard: vitto e alloggio nei centri di accoglienza e un piccolo sussidio mensile.

Il dato ufficiale è +196%, ma è sottostimato

Nel 2015, le persone che hanno ottenuto i benefit standard previsti in Germania per i richiedenti asilo sono state 975.000, 655705 uomini (67%) e 318846 donne (33%). I numeri del 2015 sono sottostimati, per cui, l’aumento dei profughi rispetto al 2014, ufficialmente del 196%, potrebbe superare il 200%. Il motivo dell’incertezza è che gli enti pubblici di alcune città, come Brema, sono talmente travolti dall’ondata di richieste di protezione internazionale, che non hanno trovato il tempo di comunicare i dati all’ufficio statistico nazionale. I dati del 2014 e degli anni precedenti, invece, sono precisi.

Il numero di aventi diritto ai benefit cresce dal 2010

Come si vede dal grafico, lo Stato tedesco, nel primo decennio del Duemila, ha concesso i benefit a un numero sempre minore di richiedenti asilo: 147.424 nel 2000, scesi a 49.586 nel 2009. Dal 2010 l’ondata di profughi aventi diritto al sostegno pubblico ha iniziato a crescere. Nel 2014 ha raggiunto 362.850 nel 2014, con un aumento del 61% rispetto al 2013. Ma la vera esplosione c’è stata solo nel 2015.

Uno su 3 è minorenne e il 63% viene dall’Asia

Il 30% delle persone che hanno ottenuto i benefit ha meno di 18 anni. Gli adulti tra i 18 e i 64 anni sono il 70%, mentre la percentuale di anziani è inferiore all’11%. Il 67% proviene dall’Asia (616000 persone) , il 22% (212.000) dall’Europa e il 13% dall’Africa. Tra gli asiatici, più di metà è in fuga dalla Siria, circa 115.000 provengono dall’Afghanistan e 82.000 dall’Iraq. Gli europei sono in maggioranza cittadini dei Paesi dell’ Ex Yugoslavia. Circa 83.000 hanno il passaporto della Serbia, del Kosovo o del Montenegro. Dall’Albania sono arrivate 56.000 persone e dalla Macedonia 23.000.

I dati si riferiscono al periodo 1994-2015
Fonte: Destatis

Leggi anche:

La Germania più ricca grazie ai profughi
Profughi: sono 60 milioni

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search