In Soldi
Share with your friends










Inviare

premi-polizze-vita
Sono un investimento sempre più diffuso. Sfiducia nelle banche?

Il grafico mostra la variazione in termini reali della raccolta per le polizze vita, in parole povere, i soldi versati dagli assicurati, nei Paesi dell’Ocse e in alcuni Paesi in via di sviluppo dal 2013 al 2014.

L’Italia è seconda nell’OCSE e prima in Europa

Gli italiani, nel 2014, hanno investito il 29,9% in più per le assicurazioni sulla vita, rispetto al 2013. L’unico Paese dell’OCSE in cui c’è stata una crescita maggiore è l’Australia (+ 30,7%). Le polizze vita, nel nostro Paese erano già in aumento nel 2013, dopo un declino che è seguito alla crisi economica. Il dato italiano è nettamente superiore alla media OCSE del 5,9%. La tendenza alla crescita è comune a altri Paesi dell’area euro, come l’Irlanda (+18,5%), il Portogallo (+14%) e la Francia (+8,4%).
In altre nazioni c’è stata comunque una crescita, ma al di sotto della media: per esempio in Austria (+3%), Germania (+1%) e Belgio (+0,4%). In Spagna c’è stato addirittura un calo del -3,8%. Al di fuori dell’area dell’euro, invece, la crescita nei versamenti è iniziata solo nel 2014: è il caso di Stati Uniti, Giappone e Regno Unito.

Dove vanno i soldi delle polizze vita?

In Italia, le compagnie assicurative del ramo vita investono gli incassi delle assicurazioni sulla vita soprattutto in titoli di Stato e obbligazioni (89,9%), poi in altro, in maggioranza immobili, (7%) e solo per il 3,1% in azioni. Solo nel nostro Paese la percentuale del portfolio dedicata a titoli di stato e obbligazioni è così elevata. Per un confronto, in Germania il portfolio delle compagnie assicurative è 40% titoli e obbligazioni, 56,7% altro e 3% azioni. Mentre le percentuali della Francia sono più vicine alle nostre: 83% titoli e obbligazioni, 12% azioni e 5% altro. Negli Stati Uniti d’America le compagnie del ramo vita investono il 73,4% in titoli e obbligazioni, il 3,7% in azioni e il 22,9% in altro.

I dati si riferiscono al 2014
Fonte: OCSE

Leggi anche
Non si ferma il boom delle polizze vita
Polizze più care per colpa delle provvigioni

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca