In Politici

Berlino ha un indice di “efficacia governativa” tra i più alti d’Europa: 1,7. L’Italia è allo 0,5

Si pensava che i partiti avessero trovato l’accordo sulla legge elettorale disegnata sul “modello tedesco”, ma non se ne è fatto nulla e, dopo che il 10 ottobre il governo Gentiloni ha posto la fiducia sul “rosatellum-bis” pare che sarà proprio questa la legge elettorale con la quale gli italiani andranno a votare nel 2018. Eppure il “modello tedesco” è la legge elettorale che, applicata in Germania, ha dato ottima prova di sè.

La “effectiveness” governativa

Le due principali preoccupazioni dei partiti italiani sono: garantire la stabilità di governo e garantire la rappresentatività. Un terzo elemento viene preso poco in considerazione, ed è quello che gli inglesi chiamano “effectiveness” governativa. Ovvero: la capacità dell’esecutivo, qualunque esecutivo uscito dalle urne, di governare “effettivamente”. E questo comprende la possibilità di riuscire rapidamente ed efficacemente a tradurre in pratica gli orientamenti politici dei partiti usciti vincitori dalle consultazioni.

L’indice di “efficacia governativa”

Il grafico sopra indica esattamente la “effectiveness” dei governi dei cinque maggiori Paesi europei, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Italia e Germania.

Eurodemocrazia? – Guarda la puntata di #Truenumbers sulla democrazia in Europa

Come si vede tra il 1996 e il 2015 (ultimi dati disponibili) la Germania ha visto calare il suo grado di “efficacia governativa”. Secondo la World Bank, che formula la classifica tenendo in considerazione una decina di parametri, l’indice di “effectiveness” tedesca è scesa da 1,8 a 1,7.

Un calo molto limitato, minore del calo spagnolo: da 1,6 a 1,2, e minore anche del calo britannico, da 1,9 a 1,7 mentre la Francia non ha visto variazioni. Interessante vedere il caso italiano. L’indice di “efficacia governativa italiano è inferiore a quello di tutti gli altri Paesi presi in considerazione ma, soprattutto, è calato molto tra il 1996 e il 2015: da 0,8 è sceso a 0,5.

I dati si riferiscono al: 1996-2015

Fonte: World Bank

Leggi anche: Le Regioni producono 5.555 leggi l’anno

Il Pd brucia un segretario ogni due anni

 

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search