In Terrorismo

Accoglienza no-stop e welfare diffuso: gli immigrati ricevono più aiuti degli svedesi

Le modalità con le quali è stato portato a termine l’attacco terroristico a Stoccolma, in Svezia, sono identiche a quelle già viste a Nizza, Berlino e Londra: tutti portati a termine da lupi solitari fedeli al sedicente Stato Islamico. I morti, a Stoccolma, sono stati 4.

Da dove vengono gli immigrati

La Svezia è considerato uno dei Paesi più accoglienti rispetto all’immigrazione e, come si vede dal grafico sopra, in particolare verso i siriani, che sono il gruppo più numeroso. Nel 2016 in Svezia vivevano 51.540 persone provenienti proprio dalla Siria. Il numero totale delle persone immigrate in Svezia è pari a 163.005 su una popolazione di poco inferiore a 10 milioni di persone.

L’Europa non esporta solo armi, ma anche ordigni chimici – Guarda la puntata di #Truenumbers

E’ (forse) indicativo il fatto che il Paese dal quale proviene il maggior numero di immigrati residenti in Svezia sia stato bombardato da 59 missili americani solo poche ore prima dell’attacco terroristico nel centro della capitale svedese.

L’immigrazione in Svezia

L’accoglienza svedese è, in effetti straordinariamente generosa con chi si rifugia nel Paese fuggendo da guerre, persecuzioni o, semplicemente, per chi cerca un futuro migliore. Nel grafico sotto è indicato il numero di persone che ricevono sussidi statali in base sia alla condizione sociale sia in base alla loro provenienza.

Come si vede il numero delle persone non-svedesi che sono titolari dei sussidi pubblici assicurati dalla Svezia, supera in tutti i casi il numero di svedesi che ricevono gli stessi sussidi. Solo in due casi gli svedesi superano gli immigrati: gli uomini single senza figli svedesi che incassano gli aiuti pubblici sono più numerosi dei loro “colleghi” immigrati (5.350 contro 4.546) e nel caso delle donne single con figli (542 contro 521).

I dati si riferiscono al: 2015

Fonte: The National Board of Health and Welfare

Leggi anche: Il conto degli attacchi terroristici in Europa

Cittadini e turisti gli obiettivi dei terroristi

 

 

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search