In Sessi
Share with your friends










Inviare

civil-partnership

Con l’introduzione del matrimonio omosex, solo 861 legami civili in un anno

Crollano nel 2015 le “civil partnerships” tra persone dello stesso sesso in Gran Bretagna: ne sono state stipulate 861 dalle 1.683 del 2014 e dalle 5.646 del 2013. Si tratta di un crollo del 49% rispetto all’anno precedente e dell’85% sul 2013.

Domani mi sposo

Potrebbe esserci una spiegazione molto semplice di un calo così vistoso: nel 2013, infatti, è stato introdotto (a partire dal marzo 2014) in Gran Bretagna il matrimonio vero e proprio anche per le coppie dello stesso sesso e questo potrebbe aver convinto le persone legate da una “civil partnership” a convertire il loro legame in un rapporto ancora più stabile quale è, appunto, il matrimonio. Questo dovrebbe spiegare la forte crescita di “divorzi” tra coppie legate da “civil partnerships”: nel 2015 sono stati 1.211, in aumento dai 1,061 del 2014. A “divorziare” di più sono state le donne: 57% del totale.

CHI E’ DAVVERO DISCRIMINATO? – GUARDA LA PUNTATA DI #TRUENUMBERS DEDICATA ALL’OMOFOBIA

I dati sui matrimoni tra persone dello stesso sesso per il 2015 ancora non sono disponibili, ma dal 10 dicembre del 2014 al 30 giugno dell’anno scorso le coppie legate da “civil partnership” che si sono sposate sono state 7.732, il dato mensile è in continuo calo.

Le civil partnerships dei 65enni

Il 66% dei delle “civil partnership” che si sono formate nel 2015 hanno riguardato coppie maschili e, in genere, di età avanzata. Il 48% delle persone (donne comprese) aveva più di 50 anni rispetto al 19% del 2013. Ciò che è da sottolineare è che la classe d’età che vede il maggior numero di “civil partnership” è quella superiore ai 65 anni e questo fa pensare che siano stati stipulati non per motivi sentimentali ma di convenienza economica tra persone in difficoltà.

La maggioranza, l’84%, delle persone che hanno formato una”civil partnership” era precedentemente single, cioè, non aveva mai avuto nessun altro tipo di legame stabile: il dato è leggermente in calo rispetto all’87% del 2014 e all’85% del 2013.

Londra continua ad essere il luogo più popolare per le “civil partnerships”. Nel 2015 il 34% di tutte quelle che si sono formate, si sono formate proprio a Londra.

I dati si riferiscono al: 2015

Fonte: Office of national statistics

Leggi anche: Unioni e adozioni gay: i dati ufficiali

Ecco la mappa dell’omofobia nel mondo

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca