In Notizie curiose

In tre mesi 4.538.776 certificati. In tutte le regioni i privati si ammalano di più. Tranne che in…

Sorpresa: in quasi tutte le regioni italiane a presentare il maggior numero di certificati medici sono stati i lavoratori del settore privato e non quelli del settore pubblico.

L'”errore statistico”

Il grafico in alto indica il numero assoluto di certificati medici presentati dai dipendenti delle imprese private e da quelli che lavorano nella pubblica amministrazione nel corso dell’ultimo trimestre del 2015 (ultimi dati disponibili).

Si scopre che in quasi tutte le regioni italiane sono stati i privati ad ammalarsi più spesso. Il dato più significativo è quello della Lombardia, in questa regione i lavoratori privati hanno presentato 657.789 certificati. La malattia tra i dipendenti pubblici lombardi invece è stata richiesta solo 187.463 volte, tanti infatti sono stati i certificati medici giunti dal settore pubblico.

Ovviamente il dato è influenzato dal fatto che i dipendenti privati sono molto più numerosi di quelli del settore pubblico. Questa è una caratteristica che ha condizionato tutti i dati analizzati.

Nel Lazio la malattia tra i dipendenti pubblici meno diffusa che nel privato

La stessa discrepanza, però, è stata riscontrata anche in altre regioni dove il settore pubblico è risultato più corposo. È stato il caso del Lazio, dove nel settore privato i certificati medici presentati nel quarto trimestre 2015 sono stati 347.708. La malattia tra i dipendenti pubblici è stata concessa 221.923 volte, sempre grazie alla presentazione del relativo certificato medico.

La somma dei certificati “privati” e “pubblici” porta al risultato che si può vedere nel grafico qui sotto.

In tutti i trimestri del 2015 i certificati medici del settore privato sono stati superiori a quelli presentati dal settore pubblico. In particolare nel IV trimestre sono stati 2.935.999, mentre quelli del settore pubblico sono stati 1.602.777 per un totale di 4.538.776 certificati.

.

L’eccezione siciliana

Esiste una sola regione nella quale i certificati di malattia presentati dal settore pubblico sono stati più numerosi rispetto a quelli presentati dal settore privato: la Sicilia. Nel IV trimestre del 2015 i dipendenti pubblici hanno presentato 198.395 certificati, mentre quelli del settore privato si sono fermati a quota 139.356.

I dati si riferiscono al: IV trimestre 2015

Fonte: Inps

Leggi anche:

Straordinari dei dipendenti pubblici, quanto costano

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search