In Soldi
Share with your friends










Inviare

Gli immobili residenziali crescono dello 0,2%. Le ultrapopolari scendono del 2,4%

Sorpresa: in un anno le abitazioni di lusso sono calate dello 0,2% e sono aumentate dello 0,9% le ville e i villini.

Più immobili “tipici”

I dati, ovviamente, si riferiscono solo agli immobili censiti al catasto e, quindi, non comprendono eventuali immobili costruiti abusivamente sui quali, è evidente, si possono fare solo delle stime.

Complessivamente in Italia, al 31 dicembre 2016, gli immobili ad uso residenziale erano 34.882.367 con un aumento dello 0,2% rispetto all’anno precedente. All’interno di ogni singola categoria catastale i valori, però cambiano notevolmente: le case possono aumentare, ma possono anche diminuire, ad opera soprattutto di demolizioni o di cambio di categoria catastale. Tra il 2015 e il 2016 il calo maggiore si è avuto nella categoria A1, come mostra io grafico sopra. Praticamente il numero delle case di pregio è calato del 2,1%, che rappresenta il calo maggiore tra tutte le categorie catastali. Sono, invece aumentate le ville e i villini, quelli che sono inseriti nella categoria A7. In crescita anche gli immobili considerati “tipici”, quelli della categoria A11, che sono aumentai dello 0,8%.

I numeri assoluti

Il grafico sotto mostra il numero esatto di immobili “ufficiali” presenti in Italia suddivisi per categoria catastale in valori assoluti. Come si vede le case di pregio calano, ma sono già pochissime.

Quelle che, infatti, il catasto identifica come immobili di pregio sono appena 35.223 mentre la stragrande maggioranza degli immobili sono quelli delle categorie A2 e A3, cioè le “abitazioni civili e di tipo economico”. Queste due categorie, tra il 2015 e il 2016, sono aumentate di numero.

A calare di quasi l’1% sono anche, insieme alle case signorili e di pregio, anche gli alloggi popolari, quelli della categoria A4 e le abitazioni di tipo ultrapopolare e rurale che sono compresi nelle categorie A5 e A6.

I dati si riferiscono al: 31/12/2016

Fonte: Agenzia delle Entrate

Leggi anche: In Italia 3,7 milioni di immobili senza proprietario

Mafia, gli immobili restituiti alla collettività sono 12.480

Share with your friends










Inviare

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca